Tag Archives: Finger food

Ricette amiche #6: polpette di cous cous, ricotta e melanzane di Valeü

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Tatàààn!!! Beccata anche Valeü..che forse pensava di svignarsela e invece niente! 😀
La mia rubrica Ricette Amiche oggi trae spunto dal suo blog, Il sorriso di Valeü.
Valeü è una ragazza di vent’anni e qualcosa, che ama i capelli corti e prepara dei sandwich  buonissimi. Una che ama conservare tutto, almeno fino a che non è costretta a far pulizia. Liberarsi delle cose materiali le costa fatica, ma poi tutto sommato i suoi ricordi veri li porta dentro ♥

Dice che non è abbastanza brava a fotografare: non le credete!
Dice che non è abbastanza brava a cucinare: non le credete!
Dice che non è abbastanza brava a scrivere: non le credete!

Parla della sua linea, ma è bella e MAGRA, già questo sarebbe sufficiente per prenderla a mestolate. Ringrazio il cielo di odiare la violenza 😀

Vale, è una di quelle che prepara la valigia una settimana prima, una che fa le liste della spesa, e la lista di quello che deve portare in viaggio…insomma, una che si organizza! adora le ciliegie ma non le mangia sotto l’albero perchè ha paura di trovarci “l’ospite” 😀

Gentile, carina e sempre in corsa per lo studio…io la seguo, e voi? ^__^

PS: Ringrazio sentitamente Valeü perché grazie alle sue dosi mi sono ritrovata il freezer pieno di queste fantastiche polpettine 😀 ahahahahahhaahaha

Ingredienti (a me sono venute 50 polpettine…regolatevi!!!)

200gr di couscous
1 melanzana media
200gr di ricotta
40gr di parmigiano
Noce moscata
Olio e sale
Margarina
Salvia
Salsa di soia (per servire)


Di mio ho aggiunto
Semi di cumino

Procedimento:

Ho lessato una melanzana fatta a dadini, con un pizzico di sale. 
Ho preparato il cous cous come scritto sulla scatola e l’ho poi amalgamato con una noce di margarina
In una ciotola ho unito la ricotta, il parmigiano, la noce moscata, un pizzico di sale e dei semi di cumino
A questo composto ho aggiunto il cous cous e la melanzana, amalgamando bene

Ho formato le palline e le ho fritte in olio bollente.

DIETRO LE QUINTE


Pasticcini di frittata: il mio aperitivo becero!

Clicca sulle immagini per ingrandirle

«Stasera ricetta light, ma buonissima.»
«Pure io ricetta light, frittata con prosciutto e galbanino :D»
«La devo fare per il blog. Anzi! ho appena avuto un’idea meravigliosa.»
«Una rubrica tutta sulle frittate?»
«Stupido 😀 no, l’idea per un appetizer»
«Ma parla come t’ha fatto mammeta :D»
«Ahahahaahha, ok, un becero aperitivo :D»

Ecco, questi sono i miei amici, di cui non faccio nomi 😀 ahahaha
Comunque l’idea di questi stuzzichini non è mia, è una ricetta che è sul mensile di Settembre di Cucina no problem, solo che io li ho fatti a modo mio, usando appunto anche il galbanino e il cotto suggeriti da Matteo (ops!)

Eccciùùù! Saluti e starnuti!

Ingredienti:

4 uova
Salmone affumicato
Prosciutto cotto
Galbanino
Pomodorini
Basilico
Sale e Pepe

Procedimento:

Ho sbattuto le uova con il pepe e il sale. Ho bagnato la carta forno, l’ho strizzata e ci ho ricoperto una teglia.
Ci ho riversato dentro l’uovo e ho messo in forno a cuocere a 180° per circa 15 minuti.

Una volta cotta la frittata, l’ho tagliata a quadrotti.

Li ho composti in questo modo: 

salmone affumicato e basilico
prosciutto cotto e galbanino
prosciutto cotto e pomodorini

Ora, io avevo queste cose in frigo, ma vi potete sbizzarrire davvero in tutti i modi: con formaggi freschi, affettati di tutti i tipi, paté, ecc ecc.

Buon aperitivo becero a tutti! 😀


Wurstel girasole per bento…di Rika ^_^

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Mia mamma direbbe che “ho le fregole”, cioè che non so aspettare, che non ho pazienza. Io non mi discolpo perché…è tutto vero!! 😀 
Nel blog della mia nuova amica Rika, “Rika’s Garden“, ho visto questa sfiziosissima e veloce ricetta e non ho saputo attendere, ho dovuto provarla immediatamente ^__^
Si tratta di un girasole formato da un cuore di wurstel e petali di frittatina, fermati da spaghetti fritti.  Vengono fatti per il Bento, che per i Giapponesi è il pasto nel cestino da portare fuori casa. Semplicissimi da fare, ma di grande impatto visivo, sono sicura coinvolgerebbero molto i bambini. 
Io non ho figli, ma tre nipoti a cui sono legatissima. Se avete un figlio/nipotino che non ama mangiare le verdure, potreste per esempio creare questi simpatici girasoli con una frittata di zucchine tagliate finissime, o addirittura sostituire il wurstel con una rondella di zucchina o di carota…insomma, le possibilità sono molte. 
Io sono sicura che rifarò questi girasoli per qualche bella cenetta. Grazie mille Rika! ^_^
Ingredienti:
Wurstel grandi
Uova
Spaghetti 
Sale
Procedimento: 
Ho preparato delle frittatine con un pizzico di sale, ognuna da un uovo solo. Poi ho tagliato delle rondelle di wurstel larghe circa 2-3 cm. Le ho incise a quattro croci da una parte, arrivando con il coltello a metà del wurstel, non fino alla base. Li ho cotti in padella su entrambi i lati per pochi attimi. 
Poi ho spezzato degli spaghetti e li ho messi in padella con poco olio…circa 5 secondi, il tempo che diventino scuri. 

Ho tagliato le frittatine a metà, ne ho ricavato delle strisce rettangolari e le ho incise da un lato per formare i petali. 
Ho avvolto la frittatina intorno al wurstel e ho chiuso infilzando lo spaghetto per tenere il tutto. Così:

Ed ecco fatto ^__^