Treccia brioche con lievito madre

Inutile forse dire che i lievitati da colazione sono spettacolari. Mangiare un prodotto fatto in casa, al mattino, ha un gusto tutto speciale. Io devo dire mi ci dedico anche poco…non so perché…forse perché quando ho tempo di fare un lievitato, più frequentemente penso al salato.

Però mi piacerebbe farne più spesso, per godere di una sana colazione durante la settimana.

Ero tentata da un po’ di provare a fare una brioche con pasta madre e un giorno mi sono decisa. La volevo semplicemente ripiena di una confettura particolarmente buona che mi aveva regalato mia madre, all’albicocca. Una confettura che adoro! E per arricchire l’impasto, tra i liquidi ho inserito del succo dello stesso frutto.

Una brioche molto morbida che vi invito a provare 🙂

Brioches con confettura di albicocche 4 copia

 

5.0 from 2 reviews
TRECCIA BRIOCHE CON LIEVITO MADRE
 
Autore:
Tipo di ricetta: Lievitati dolci
Resa: 2 trecce 15x22 circa
Ingredienti
  • Per il prefermento
  • 100 g di farina di tipo 1
  • 100 g di acqua
  • 60 g di pasta madre
  • Per l'impasto
  • Tutto il prefermento
  • 500 g di farina di tipo 1
  • 100 g di latte intero
  • 50 g di succo di frutta di albicocca
  • 120 g di zucchero
  • 120 g di burro bavarese
  • 6 g di sale
  • 2 uova
  • 1 bacca di vaniglia
  • Zeste di un limone biologico
  • 1 cucchiaio di miele
  • Granella di zucchero e 1 uovo per la superficie
Preparazione
  1. Al mattino preparate il pre fermento in una ciotola, sciogliendo la pasta madre nell'acqua e mescolando bene la farina.
  2. Sigillate con pellicola e lasciate a temperatura ambiente.
  3. La sera mettete il pre fermento nella ciotola della planetaria.
  4. Aggiungete il succo di frutta, il latte e tanta farina quanta ne basta per fare massa.
  5. Iniziate ad impastare e poi iniziate ad aggiungere le uova battute, lo zucchero e la farina, alternandoli tra loro fino a completo esaurimento.
  6. Assicuratevi di tenere sempre l'incordatura, quindi non abbiate fretta.
  7. Aggiungete metà burro a fiocchetti lasciando assorbire.
  8. Ribaltate l'impasto nella planetaria e riprendete la lavorazione a velocità più sostenuta.
  9. Aggiungete il restante burro e, una volta assorbito, inserite il sale, le zeste di limone e i semi di vaniglia.
  10. Rovesciate l'impasto su un piano da lavoro e arrotondatelo con una spatola di metallo.
  11. Ponete l'impasto all'interno di un contenitore con coperchio e lasciate lievitare per la notte nel luogo più freddo della casa.
  12. Al mattino spolverate un piano di lavoro con poca farina e stendete l'impasto con un mattarello, dando una forma rettangolare.
  13. Ricavate delle strisce laterali (vedi foto) e lasciate integro il centro, dove metterete del burro e della confettura.
  14. Richiudete la treccia come in fotografia e ponetela in uno stampo, coprendo con pellicola e lasciando raddoppiare.
  15. Spennellate la superficie con un uovo battuto e cospargete di granella di zucchero.
  16. Infornate in forno già caldo a 180° - forno statico.
  17. Portate a cottura facendo la prova dello stecchino.

 


8 Responses to Treccia brioche con lievito madre

  1. m4ry says:

    Michi ma lo sai che anche a me piacerebbe riuscire a prepararli più spesso ? Per dire, ogni domenica sforno il mio pane…e allora, mi piacerebbe riuscire a fare la stessa cosa con i lievitati da colazione…devo capire come organizzarmi…già perché è sempre questione di organizzazione 🙂
    Questa treccia è una meraviglia ! Bacini amica dolce <3

  2. Mi aumenta la salivazione solo a vedere le foto! Stupenda

  3. Ilaria Guidi says:

    Michi ma che spettacolooooooooo!!! Questa treccia è meravigliosa…mamma mia quanto sei brava! 🙂 Si vede che è super soffice…e che lievitazione perfetta…poi lasciami dire che le tue foto sono sempre più belle!! 🙂
    Un bacio grande
    Ila

  4. zia Consu says:

    Con una delizia così ad attenderti a colazione è un vero piacere svegliarsi ^_^
    Un abbraccio e felice settimana <3

  5. Eleonora says:

    che golosità questa brioche, impastata anche con succo di frutta! e la formatura mi piace un sacco, come la treccia mochena che ho provato anche io.
    confettura di albicocche fatta in casa??? la mia preferita!!!!
    di sicuro di questa treccia ne mangerei in abbondanza. Io i lievitati li penso sempre dolci! :-DDD
    un bacio Michi!!!

  6. Andreea says:

    I tuoi lievitati sono sempre stupendi, bellissimi da vedere e tanto golosi !

  7. Francesca P. says:

    Che meraviglia! Forma bellissima e doratura perfetta… quanto vorrei mi venisse uguale, sai che soddisfazione! 🙂 Io anche lotto contro il tempo quando si tratta di lievitati, voglio dedicar loro l’attenzione che meritano e quindi li faccio solo quando ho calma, ossia raramente… forse è per questo però che poi me li godo il doppio!

  8. Franca Biancuzzi says:

    salve, mi chiamo Franca vivo in provincia di Udine, da circa due anni sperimento con la pasta madre, ho provato a fare la treccia, è venuta benissimo e buonissima. Un informazione: perchè sul sito sono oscurate quasi tutte le foto? E’ un peccato perchè i passaggi dei procedimenti non si vedono. Comunque complimenti, perchè ho fatto anche altre ricette e tutte sono venute bene, continuate così.
    Grazie. Saluti Franca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: