Parmigiana di melanzane

 

Lo devo ammettere: la parmigiana di melanzane è il mio piatto preferito da sempre. La mangio una volta l’anno, rigorosamente in estate, ma quel giorno per me è sempre una festa! Amo il suo profumo, e amo prepararla tutta da sola…è come un rito per me.

Ho imparato a farla da mia mamma, ma negli anni, ripetendola, ho perfezionato il procedimento, stando attenta ai piccoli particolari che mi permettessero di avere un risultato perfetto. D’altra parte, se si mangia una volta l’anno, quella volta deve essere coi fiocchi.

Gli errori in cui si può facilmente incappare sono:

– Ottenere una parmigiana buona ma con troppa salsa, una sorta di piscina in cui le melanzane navigano.

– Ottenere una parmigiana troppo unta: se il fritto non è asciutto, e se si mette troppo olio nella salsa. La parmigiana non deve navigare nell’olio e soprattutto deve essere digeribile.

– Ottenere una parmigiana dal vago retrogusto amaro: specie se le melanzane sono del proprio orto, quindi non trattate, possono avere una buona concentrazione amara nella buccia, ma anche qui c’è il rimedio.

Vediamo insieme qualche accorgimento:

Il sugo della parmigiana deve essere fatto con pomodori freschi, non accontentatevi di usare una salsa già pronta, perchè per quanto buona, non vi donerà lo stesso risultato. La salsa svolge un ruolo fondamentale.

Il fritto deve essere asciutto: assicuratevi di passare le melanzane su più carte assorbenti in modo che possano perdere una parte dell’olio di frittura.

Nella salsa al pomodoro mettete appena un filo di olio extra vergine, non di più. Le melanzane sono già fritte e quell’olio basterà a insaporire anche la salsa, in cottura.

Non abbondate con la salsa negli strati, altrimenti rischiate di avere una parmigiana che naviga nel pomodoro: basta mettere la salsa in modo intervallato sulle melanzane…anche se non copre tutta la superficie, in cottura si espanderà e potrete avere una parmigiana compatta e dalla giusta umidità.

5.0 from 1 reviews
Parmigiana di melanzane
 
Autore:
Resa: 6 persone
Ingredienti
  • 1 kg di pomodori da sugo
  • 500 g di mozzarella di bufala (ma va bene anche un buon fior di latte)
  • 4-5 melanzane medie
  • Basilico abbondante
  • Parmigiano abbondante
  • Aglio
  • Olio extra vergine di oliva
  • Olio per friggere
  • Sale fino
  • Sale grosso
Preparazione
  1. Per prima cosa lavate e tagliate le melanzane a fettine sottili. Mettetele in una scolapasta sistemandole a strati e su ogni strato spolverate un pò di sale grosso.
  2. Lasciate riposare circa 40 minuti, il tempo che occorrerà per far di che le melanzane buttino fuori un pò della loro acqua insieme a un pò del loro gusto amaro.
  3. Nel frattempo preparate il sugo: lavate e tagliate i pomodori con tutta la buccia, tagliateli in modo molto grossolano.
  4. In un tegame fate un fondo con aglio e un filo sottile di olio extra vergine.
  5. Gettateci dentro i pomodori, salate, aggiungete abbondante basilico e lasciate cuocere circa 15 minuti.
  6. Ora passate tutto il pomodoro nell'apposito strumento, in modo da ottenere una salsa liscia e densa, quindi lasciate da parte.
  7. Riprendete le melanzane, sciacquatele sotto acqua corrente e strizzatele con le mani.
  8. Friggete le melanzane in olio bollente, avendo cura di farle asciugare per bene: io le passo prima su una carta assorbente e poi le sistemo su carta paglia.
  9. Spezzettate con le mani la mozzarella.
  10. Prendete ora la teglia, fate un fondo con poco pomodoro e iniziate a sistemare gli strati in questo modo: strato di melanzane, pomodoro, parmigiano e mozzarella.
  11. Io di solito faccio quattro strati.
  12. Cuocete la vostra parmigiana in forno a 190° fino a doratura della superficie.
  13. Consiglio di lasciarla riposare prima di gustarla.


6 Responses to Parmigiana di melanzane

  1. tiziana says:

    cacchio.. io adoro questo piatto!! mia mamma la fa spettacolare e ammetto non una sola volta.. in estate è una portata che ripete spesso e io ne mangerei una teglia intera!! Lei però usa pomodoro fresco tagliato finissimo, ma l’idea della salsa mi intriga perché credo doni un sapore ancora più intenso!!! brava tesoro mio!

  2. Simo says:

    anche io la adoro Michi….ultimamente sono a dieta e ne sto preparando di meno, ma la tua versione è così irresistibile…che me la mangerei anche ora!
    un bacione grande e buon inizio settimana!

  3. Rosalba says:

    Proorio irei l’ho mangiata, ma la mia è una versione light… ottima parmigiana complimenti.
    Buona giornata 🙂

  4. Andreea says:

    Buonissima la parmigiana ed è sempre un piacere averla davanti !

  5. Monica says:

    La parmigiana è in assoluto il piatto che più adoro.
    Raramente la faccio, ormai ho poco tempo per tutto, però spero di trovare il tempo prossimamente per farla visto che ci sono buone melanzane e pomodori (purtroppo non dell’orto, troppo freddo per vederli spuntare qui in montagna).
    Le tue foto mi invogliano a volerne una porzione (gigantemente abbondante) subito <3

  6. Adoriamo la parmigiana di melanzane, vorremmo tanto sederci con te quell’unica volta all’anno che la prepari 🙂 Chissà quanta cura nel prepararla…seguiremo i tuoi consigli, ha un aspetto bellissimo e che delizia quella casettina con tutti gli ingredienti in fila ^^
    Un abbraccio a te e al tuo bel pancino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: