Grissini aglio, olio e peperoncino

 

I grissini sono lo stuzzichino preferito di mio Papà. Lui li mangia anche a colazione insieme ad una tazza d’orzo.

Croccanti, pratici, si possono aromatizzare in mille modi. Stavolta per me è stato il turno del classico abbinamento aglio, olio e peperoncino. Peccato che siano terminati in una mattinata!

Nel mescolare le farine, ho aggiunto 50 g di farina bona svizzera che mi aveva regalato la mia amica Lou: una meravigliosa farina di mais tostato dal profumo molto intenso. Ovviamente potete sostituirla con una qualsiasi altra farina a vostro piacimento.

All’aglio ho tolto l’anima che è la parte meno digeribile e ne ho usati 4 spicchi: sentirete un profumo molto intenso impastando e anche sull’impasto crudo terminata la lievitazione: non vi preoccupate che possa essere troppo forte, perché in cottura un pochino si disperde per lasciare posto ad un gradevole aroma.

Per il peperoncino, io ne ho usato uno molto forte. Cercate di regolarvi in base al vostro peperoncino. I miei grissini erano ben piccanti, voi dosate in base ai vostri gusti.

5.0 from 1 reviews
Grissini aglio, olio e peperoncino
 
Autore:
Tipo di ricetta: Stuzzichini
Resa: Circa 25 grissini
Ingredienti
  • 250 g di farina di tipo 1 macinata a pietra
  • 50 g di farina bona svizzera (di mais tostato)
  • 150 g di acqua
  • 50 g di pasta madre
  • 25 g di olio extra vergine
  • 6 g di sale
  • 4 spicchi di aglio
  • 1 g di peperoncino in polvere
Preparazione
  1. Prima di tutto pestate l'aglio in un mortaio con un pochino di olio, fino a ridurlo in poltiglia. Lasciate da parte.
  2. Sciogliete la pasta madre nell'acqua e aggiungete la farina.
  3. Lavorate l'impasto, a mano o in planetaria, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
  4. Aggiungete l'olio facendolo assorbire completamente e poi il sale.
  5. In ultimo, aggiungete l'aglio e il peperoncino, lavorando fino ad averlo perfettamente incorporato.
  6. Arrotondate l'impasto e ponetelo in una ciotola con coperchio fino al suo raddoppio.
  7. A raddoppio avvenuto, stendete l'impasto con un mattarello su un piano da lavoro, ottenendo un rettangolo.
  8. Con una rotella tagliapizza, ricavate delle striscioline tagliando dal lato corto.Prendete le striscioline una alla volta, tenendole per le estremità con le punta delle dita, tirando verso l'esterno in modo da formare il grissino.
  9. Adagiate i grissini su una placca ricoperta di carta forno, distanziandoli di 1 cm gli uni dagli altri.
  10. Accendete il forno a 170°.
  11. Pennellate la superficie dei grissini con olio emulsionato con sale.
  12. Infornate fino a doratura, poi coprite i grissini con carta argentata e lasciateli ancora 15 min in forno a 100°.
  13. Sfornate e lasciate raffreddare.
  14. Si conservano anche due settimane, chiusi in un sacchetto alimentare.

 


10 Responses to Grissini aglio, olio e peperoncino

  1. I grissini con pasta madre sono una di quelle cose che ancora manca al mio appello. Immagino che la pasta madre debba prima essere rinfrescata. Secondo te si potrebbe usare lo scarto del rinfresco per fare i grissini? i tuoi sono bellissimi, fanno venire una voglia

  2. Andreea says:

    Buoni, buoni, da sgranocchiare in ogni momento della giornata !

  3. che meraviglia questi grissini…voglio provarli però col lievito classico perchè io non sono brava come te!

  4. Che belli Michela i tuoi grissini, e chissà che bel profumo e aroma particolari! Ci ispirano tantissimo, complimenti, sei sempre bravissima!!

  5. Francesca P. says:

    Che bello, ora non è più solo un sogno fare grissini con il lievito madre perchè posso provarci e segnare ricette come questa… 🙂 Già penso a quanti aperitivi posso preparare con tutti i bastoncini croccanti ai vari sapori!
    ps: i set all’aperto mi piacciono tanto…

  6. paola says:

    buoni,vanno a ruba,si sa,felice giornata

  7. m4ry says:

    Che belle queste foto Michi…
    E che buoni questi grissini 🙂
    Ti abbraccio amica <3

  8. Marta says:

    Devono essere stupendi! ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: