Semifreddo alle fragole

Cosa Si può dire su di lei? Tutto quello che pubblica lo replicherei…e in effetti accade molto spesso che io rifaccia sue ricette. Molte non finiscono pubblicate, perché semplicemente fatte per godere della loro bontà. E la cosa stupenda è che quando poi assaggio, il gusto è sempre come me lo ero immaginato leggendo: buonissimo!

Quando ho visto questo semifreddo, mi sono riproposta subito di farlo e siccome ci è piaciuto da matti, ho deciso di rendere omaggio a Simona con questo post.

Per questo dessert ho avuto la mia aiutante preferita a darmi una mano: a Marta piace aiutare la zia in cucina, e io mi diverto da matti a fare le cose con lei. In questi giorni, poi, che è nato Jacopo, il fratellino, abbiamo passato del tempo insieme per lenire la mancanza della Mamma in ospedale. Finalmente lei è diventata sorellina maggiore, e io per la quarta volta zia! E’ bello ogni tanto avere in casa altri piccolini…danno un senso a tutto, loro. E ora che anche io sto vivendo la mia maternità, l’emozione e tutte le sensazioni sono amplificate..in attesa che nasca il mio Matteo.

Avrò quindi sempre un bellissimo ricordo di questo dolce.

Un dolce facilissimo, fresco. Se avete ospiti e volete fare bella figura senza lavorare troppo, questo fa al caso vostro. La polpa delle fragole scottate  all’interno sarà una piacevolissima sorpresa mangiando: hanno una bellissima consistenza.

Io ho aumentato le dosi per riempire uno stampo circolare , realizzando dosi per un pranzo di 10 persone.

Il semifreddo fa tolto dal freezer un paio d’ore prima della consumazione, tenendolo in frigorifero. E’ bene consumarlo tutto in una volta, perché una volta scongelato, la conservazione in frigorifero tenderà a disfarlo….quindi siate sicuri di offrirlo a commensali golosi, così lo finite in un colpo e, come dico sempre, meglio niente avanzi! 🙂

Semifreddo alle fragole 4     Semifreddo alle fragole 5     Semifreddo alle fragole 6

Ingredienti per uno stampo diametro 24 cm, altezza 15 (per 10 persone):

370 g di fragole pulite

300 g di fragole pulite per decorazione

450 g di panna fresca da montare

185 g di yogurt bianco

120 g di zucchero a velo

2 cucchiai di succo di limone

Per la salsa

15o g di fragole pulite

3 cucchiai di zucchero a velo

Qualche goccia di limone

Procedimento:

Tagliate a pezzetti i 30 g di fragole pulite e ponetele in un pentolino insieme allo zucchero e al limone.

Portate a bollore e fate cuocere 3/4 minuti, il tempo di permettere alle fragole di sfaldarsi.

Mettete da parte e lasciate raffreddare completamente.

Intanto montate la panna a neve ferma e lasciatela in frigorifero.

Occupatevi della salsa: frullate con un minipimer le fragole. Passatele con un colino e mettete quindi il succo in un pentolino, facendolo bollire pochi minuti insieme al limone e allo zucchero. Fate raffreddare e poi conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Riprendere la panna e la polpa di fragole ormai fredda. Dapprima, alla panna inglobate lo yogurt bianco, dal basso verso l’alto per non smontare il comporto. Poi, sempre con lo stesso metodo, aggiungete anche la polpa di fragole. Amalgamate bene, quindi versate il composto nello stampo, coprite con pellicola e fatelo ghiacciare completamente (io l’ho fatto la sera prima per il giorno dopo).

 

Passate il dolce dal freezer al frigorifero un paio d’ore prima di servirlo. Tagliatelo a fette, servitelo con la salsa di fragole e qualche fragolina intera (io e Marta ci siamo divertite a ghiacciare le fragole e poi abbiamo servito i ghiaccioli nei bicchieri con qualche goccia di limone).


28 Responses to Semifreddo alle fragole

  1. rosalba says:

    dici bene si replicherebbe tutto quello che fa… Brava è perfetto il tuo semifreddo e le foto bellissime 🙂
    Bacio

  2. Lara says:

    che meraviglia, l’avevo già occhieggiato da Simona e devo dire che è splendido… poi l’aiutante ha dato di certo il suo tocco personale

  3. elenuccia says:

    Anche io mi diverto da matti a preparare golosità con le mie nipotine. Che soddisfazione vederle leccare soddisfatte le ciotole 🙂
    Simona è una assoluta garanzia, questo lo segno per quest’estate

  4. e’ troppo bello cucinare con i bambini, io lo faccio spesso, avete preparato un piccolo capolavoro, brave, deve essere favoloso!!!!Baci Sabry

  5. paola says:

    che freschezza direbbe una mia amica,bravissima e grazie passare da te mette tanta allegria e gioia,tutto così colorato,complimenti

  6. Eleonora says:

    quanto amo i dolci con le fragole. E questo è davvero veloce e semplice da realizzare, ideale per i piccoli aiutanti, ideale per gli attacchi di golosità!
    che carina l’idea della fragola nel ghiaccio…
    immagino la gioia del vostro ritrovo domenicale. La notizia di questa nuova piccola vita che si è affacciata al mondo mi commuove…
    Vi abbraccio… teneramente.

  7. m4ry says:

    Bello che è….Michi, qui oggi fa un caldo assurdo e una fetta del tuo semifreddo, ora, mi farebbe tanto felice 🙂

    Bacini <3

  8. Pattipatti says:

    Ma che manine….. dolci dolci! Simona è una garanzia, poi non so se hai avuto modo di conoscerla, io si…. è di una simpatia stratosferica!!! Questo semifreddo non l’ho mai fatto, ma è stagione e quindi s’adda fà! Un bascione bella gioia!!

    • Michela says:

      Amo le manine paffutelle di Marta… <3
      Simo non la conosco personalmente, ma so che meravigliosa creatura sia..

      Un bacione Patty!

  9. Su says:

    Sììì, eccolo, semifreddo perfetto! Senza uova e senza gelatina, da rifare subito!

  10. Vero, la Simo è bravissima e fa delle ricette semplici e golose. Questa l’ho salvata anche io, pronta da fare alla prima occasione. Goditi la tua maternità tesoro, ti abbraccio forte forte e mando un bacino al tuo Matteo

  11. Simona Mirto says:

    Amica mia tu sei una donna troppo speciale… te lo dico sempre ma non mi stancherò mai di ripeterlo… queste tue attenzioni per me, mi riempiono il cuore di gioia… e sapere che la stima che abbiamo l’una dell’altra è reciproca, da un senso profondo alla nostra amicizia, un’amicizia vera e sentita, nata per caso tra le pagine del web, rafforzata con messaggi e telefonate, che aspetta solo un abbraccio vero… anche se il bene che ci lega è talmente grande che ti sento vicina anche se non ci sentiamo e non ci vediamo. Immagino te e la piccola Marta, in questo scorcio di cucina a pesare gli ingredienti, mentre la mente vaga sull’attesa del piccolo Jacopo e le emozioni forti che l’amore grande che porti in grembo ti avvolgono ogni membro di mente e cuore… mi sembra di vederli i tuoi occhi dolci e un pò lucidi, materni e cari al pensiero che tra poco la tua vita cambierà per sempre… Ti adoro e non potevi regalarmi un momento più bello, un dolce legato alle tue emozioni più care. Questo post lo porterò sempre con me…. Sono felice che il semifreddo vi sia piaciuto.. l’hai reso meraviglioso in questa maestosa forma di ciambella.. e le foto sono sempre più belle e ricercate… per me è un onore essere qui da te….
    Ps Spero che la tua mamma vado meglio e che tutto si dispiani in attesa dell’evento più bello della tua vita… Ti voglio bene amica mia e grazie immensamente di tutto :*

    • Michela says:

      Simo, sai che era tempo che non mi sentivo così serena come in questa giornata? Marta è un’aiutante speciale…con le sue domande curiose, la sua voglia di fare. E’ sempre volenterosa e curiosa e io amo queste sue caratteristiche. Ma in realtà sono io che mi beo del tempo che riesco a trascorrere con lei…mi schiarisce la mente e i pensieri.
      Tesoro, non mi devi ringraziare…sai che ti stimo con sincero affetto e ..non c’è bisogno di aggiungere altro.
      Per Mamma ti dico poi in privato.
      Ti abbraccio tantissimo e ti mando tanti baci.

      Grazie <3

  12. Sai che io non capisco perchè spesso i miei commenti spariscono?! Non solo da te eh … in molti dei blog delle amiche di IFood, si capisce che il mio indirizzo IP non gli piace. Triste io 🙁

  13. Meraviglioso….semplicemente meraviglioso! l’ho pubblicato oggi e ne sono stra contenta! ti è riuscito bello,regale,,una versione stupenda complimenti!

  14. Pingback: Semifreddo alle fragole - I pasticci di Terry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *