Croissant con lievito madre per il mio compleanno

Telefona tra vent’anni
io adesso non so cosa dirti
amore non so risponderti
e non ho voglia di capirti
Invece pensami tra vent’anni pensami
io con la barba più bianca
e una valigia in mano
con la bici da corsa
e gli occhiali da sole
fermo in qualsiasi posto del mondo
chi sa dove
tra miliardi miliardi di persone
a bocca aperta senza parole
nel vedere una mongolfiera
che si alza piano piano
e cancella dalla memoria
tutto quanto il passato
anche le linee della mano
mentre dall’alto un suono
come un suono prolungato
di un pensiero che è appena nato
si avvicina e scende giù
ah io sarei uno stronzo
quello che guarda troppo la televisione !
beh qualche volta lo sono stato
importante è avere in mano la situazione
non ti preoccupare
di tempo per cambiare ce n’è
così ripensami tra vent’anni ripensami
vestito da torero
una torta in mano
l’orecchio puntato verso il cielo
verso quel suono lontano lontano
ma ecco che si avvicina
con un salto siamo nel duemila
alle porte dell’universo
importante è non arrivarci in fila
ma tutti quanti in modo diverso
ognuno con i suoi mezzi
magari arrivando a pezzi
su una vecchia bicicletta da corsa
con gli occhiali da sole
il cuore nella borsa
impara il numero a memoria
poi riscrivilo sulla pelle
se telefoni tra vent’anni
butta i numeri fra le stelle
dalle porte dell’universo
un telefono suona ogni sera
sotto un cielo di tutte le stelle
di un’inquietante primavera.
                               |L. Dalla|

 

 Questi cornetti sono stati realizzati con questa pasta sfoglia.


11 Responses to Croissant con lievito madre per il mio compleanno

  1. zia Consu says:

    Splendida la ricetta, splendida la canzone, splendida tu <3

  2. Simona Mirto says:

    Tesoro mio come stai? è un pò che non ti leggo e non ti sento… finalmente trovo il post dei cornetti… anche se non c’è il procedimento e solo una foto? 🙁 mi sembra strano che tu non abbia introdotto nemmeno una riga.. temo quindi che il problema sono io che non vedo nulla…. forse stai ancora aggiornando… ti abbraccio tesoro, spero presto di leggere nuove ricette <3

    • Michela says:

      Ciao Tesoro…sono assente da un pò…presto saprai perché. In realtà in fondo al post c’è il rimando alla pasta sfoglia con cui ho fatto questi cornetti…tutto qui.
      Ci sentiamo presto Stella…devo raccontarti alcune cose.
      Un abbraccio forte
      :*

  3. Lisa G says:

    pensa che è tutta la mattina che canticchio vecchie canzoni di Dalla, poi arrivo qui e cosa trovo ? Una bellissima canzone e dei favolosi croissant , cosa volere di più. Sono molto contenta di conoscerti michela e ti seguo con piacere.
    A presto
    Lisa

  4. elenuccia says:

    Ohhh mamma, quelli non sono alveoli della sfogliatura ma caverne in cui vorrei piantare la tenda!

  5. Silvia Brisi says:

    Ciao Michela, mi pareva di aver lasciato un commento, vabbè, ci riprovo, complimenti, sono perfette e di nuovo auguriiiii!!
    Volevo anche dirti che ho fatto il tuo pane 100% buratto!!
    Se lo volessi aggiungere alla rubrica rifatte da voi ne sarei onorata!! Ciaoooo!!!

    • Michela says:

      Ciao Silvia, ho avuto qualche problema con la migrazione del blog.
      Sono felice tu abbia rifatto il mio pane…lo aggiungo al più presto 🙂

      baci baci

  6. Silvia says:

    Mikyyyyy!! Meravigliosa! Io che prima lasciavo commenti dicendo che mai avrei affrontato un lievitato, adesso mi trovo a guardare sempre a bocca aperta le tue creazioni, ma con in più la voglia di provare. Ok, qui siamo un po’ troppo avanti per me, ma poco alla volta ce la farò! Bacio!

    • Michela says:

      Carissima Silvia, una volta che provi il mondo dei livitati, non lo lasci più!!!
      Tanti baci e grazie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *