Cinnamon rolls

clicca sulle immagini per ingrandirle


Un giorno il mio amico Gé con una semplice foto mi ha fatto venire voglia di Cinnamon Rolls. Lui per farle aveva seguito questa ricetta.

Penna alla mano, ho riadattato la ricetta con un pre impasto al lievito madre e facendo qualche piccola modifica qua e là.
Mi è piaciuto molto il risultato e per questo ve lo propongo. 

Amo molto la cannella, e mangiate tiepide queste rotelle sono davvero gustose. 

Scegliete di tagliarle dello spessore che più vi piace, secondo il vostro gusto.

© Michela De Filio 

Ingredienti:

per il pre impasto

100 gr di farina
100 gr di acqua
30 gr di lievito madre

per l’impasto

560 gr di farina
150 ml di latte
50 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di cannella

per il ripieno

100 gr di zucchero di canna
60 gr di burro
3 cucchiai di cannella

Procedimento:

La sera prima sciogliete il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. 
Unite la farina e idratatela completamente. 
Coprite con pellicola e lasciate fermentare tutta la notte.
Al mattino unite al pre impasto la farina, il latte, lo zucchero e la cannella.
Lavorate con l’impastatrice per qualche minuto a minima velocità. 
Aggiungete 1 uovo, e lasciate lavorare fino a completo assorbimento. 
Aggiungete ora il secondo uovo, e lasciate anche qui assorbire completamente. 
Fate lavorare l’impastatrice circa 5 minuti.
Aggiungete a poco a poco il burro ammorbidito, fino ad incorporarlo tutto. 
Aumentate la velocità e lasciate incordare l’impasto intorno al gancio.
Aggiungete il cucchiaino di sale, fatelo assorbire, quindi rovesciate l’impasto sul tavolo
Arrotondatelo e ponetelo in una ciotola a lievitare coperto. 
Intanto preparate il ripieno unendo in una ciotola lo zucchero di canna, il burro e la cannella, riducendo tutto in una crema.
Quando l’impasto è raddoppiato, rovesciatelo su un piano leggermente infarinato.
Con un mattarello, ricavate un rettangolo.
Spalmatelo della crema, quindi arrotolatelo su se stesso, senza serrare.
Con un coltello bel affilato ricavate le rondelle e ponetele su una placca da forno (lo spessore decidetelo in base ai vostri gusti)
Copritele e lasciatele raddoppiare. 
Infornate a 230° i primi 10 minuti e poi a 200° fino a cottura.
Sfornate e lasciate intiepidire su una gratella.

[Se vi piace potete decorare le rolls con una ghiaccia reale che potete fare con zucchero a velo, acqua e qualche goccia di limone]


12 Responses to Cinnamon rolls

  1. Patty Patty says:

    Michè che buoni i cinnamon rolls… le mie figlie non ci impazziscono per via della cannella, quindi non li faccio spesso (sennò me li magnerei tutti io!!!)…. Ti auguro una buona settimana <3

  2. Che goduria tesoro!
    Immagino queste rotelle sofficissime…vuoi ridere che anche io oggi ho postat una ricetta di pane morbidoso con cannella?
    Solo che ci ho messo anche le mele, così ho dat filo da torcere ad Ada che le ha tolte tutte "quetto via" 😀
    Ti abbraccio fortissimamente
    Lou

  3. Meravigliose!!! Anche io adoro la cannella … e te pareva? Sono divine ma io cercavo la ricetta finto dolce 😉 vado a vedere. Tanti baci

  4. m4ry says:

    Anche io amo la cannella…e penso che questi sarebbero uno tira l'altro…ti abbraccio dolcezza <3

  5. Evvai, un' altra ricetta da provare!! Ma brava!!

  6. paola says:

    ottimi per la colazione,brava

  7. Non ho mai provato a farli…ma dalle tue foto mi ingolosiscono parecchio.
    e poi, leggendo le tue ricette…sembra così facile…così lineare e naturale…
    un dolce da colazione, di quelli che adoro e che non mi stancano mai!!!
    un bacio!!!!!!!!!!!
    grande

  8. Mchela io le amo le cynnamon rolls, facciamo che ce le porti l'8????? Dai dai dai!!!!!

  9. This is obviously the season for cinnamon rolls. I like the idea of a pre-ferment, and your cinnamon rolls look very tasty! Our monthly Avid Baker's Challenge for October was Apple Cinnamon Bread, and I made rolls instead (not as pretty looking as yours!): http://hanseata.blogspot.com/2014/10/apple-cinnamon-rolls-fruity-little-buns.html

  10. Francesca P. says:

    Penso sia uno dei dolci che potrei mangiare all'infinito, senza stancarmi, senza saziarmi, senza dire "basta"…
    Quest'autunno/inverno lo devo fare assolutamente, lo lego al periodo natalizio, alla tavola delle colazioni di dicembre, in mezzo a lucine e nastri… associazioni mentali che nascono così… 🙂

  11. Delle vere delizie, il profumo arriva fin qui!
    che dire? Mi dispiace solo che non facciano parte della mia raccolta 😀
    Un bacione fortissimo <3

  12. Elisabetta says:

    E io ora impasto!!! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *