Pane per tramezzini

clicca sulle immagini per ingrandirle
La mia mente viaggia. Viaggia sempre. Spazia senza confini, senza nessun limite. 
E in cucina questa cosa si vede. Perché vengo colpita dalle idee più insolite e quando una di queste idee si annida nella mia testa, non c’è nulla che possa schiodarla di lì. 
Le idee restano latenti nella mia mente, frettolosamente appuntate sul mio quadernino, in attesa di trovare il giusto spazio tempo per metterle al mondo.
Ho imparato con il tempo ad essere selettiva anche in questo. Non scrivo più troppe cose. Faccio un filtro alla partenza, perché poi alla fine ciò che scrivo è ciò che voglio realizzare davvero. Come è accaduto per questo pane da tramezzini. 
Ero affascinata dalle “mattonelle” che vendono al supermercato, e mi ero ripromessa di provare a rifarle. Ho letto più di un’etichetta, di svariate marche, durante le mie incursioni nei supermercati. E alla fine mi sono decisa. 
Non posso spiegarvi quanto sono stata contenta di questo risultato. 
Il pane è morbidissimo e molto molto profumato. 
Qualche consiglio: 

Con i ritagli del bauletto ci si può realizzare un pangrattato aromatico come questo. 
Una volta realizzati i tramezzini, sistemateli sn un vassoio mettendo alla base e sulla superficie un panno di cotone umido: questo vi permetterà di mantenere morbido il pane. 
Gustate i tramezzini dopo qualche ora di riposo in frigorifero: saranno più compatti e più saporiti.

Testi e Ricetta  © Michela De Filio 

Ingredienti per 8 fette di tramezzini 13×24:

750 farina 00
250 g di latte intero
250 g di acqua
80 g di pasta madre
80 g di burro
40 g di zucchero
10 g di sale

Procedimento:

Sciogliete il lievito madre nell’acqua, all’interno della planetaria. 
Aggiungete la farina e azionate alla minima velocità.
Intanto aggiungete anche l’acqua dove avrete sciolto lo zucchero, un pò per volta. 
Lasciate lavorare per circa 5 minuti. 
Fermate la planetaria e rovesciate l’impasto con una spatola. 
Lasciate lavorare ancora qualche minuto, quindi aggiungete il burro a fiocchetti, poco per volta, fino a farlo assorbire tutto. 
Infine, aggiungete il sale. 
Rovesciate l’impasto su un piano da lavoro, arrotondatelo e mettetelo in un recipiente a lievitare sigillato con pellicola, fino al raddoppio. 
A raddoppio avvenuto, dividete in due l’impasto e formate due filoncini che inserirete in due stampi da plum cake opportunamente imburrati. 
Copriteli e lasciateli raddoppiare ancora. 
Accendete il forno a 220°, portatelo a temperatura e intanto pennellate la superficie dei filoncini con il latte. 
Infornate e portate a cottura (circa 35/40 minuti). 
Sfornate e lasciate raffreddare completamente su una gratella. 
Rifilate i bordi dei filoncini eliminando così le parti brunite, ottenendo la mattonella di pane “bianco”, che poi taglierete a fette in senso orizzontale. 


48 Responses to Pane per tramezzini

  1. Michela ma sei un maga!! E' bellissimo!! Brava!!

  2. magica!!!!! come Silvia sopra, giuro che è la prima cosa che mi è venuta in mente.
    :-***
    io il pane da tramezzini comprato non lo amo, perchè mi pare così molle da sembrare crudo! Mi resta bloccato nello stomaco.
    Questo tuo invece è da riprovare assolutamente!!!!!!
    brava brava brava.
    Buona giornata Michi…c'è il sole!!!!

  3. peppe says:

    favoloso!!!complimenti per la realizzazione sia del pane che dei tramezzini. Buona settimana,peppe.

  4. Patty Patty says:

    Michè questo pane non me lo faccio sfuggire per la merenda delle fatine… la planetaria ha la foglia o il gancio? Lo stampo da plum cake quanto è lungo? Lo stampo solo imburrato o anche con carta forno? Grazie tesoro, sei la mejo!!! <3 Un bascione

  5. the jackal colpisce…te mancano solo le ostie e poi è completo il profilo del pane…grande

  6. Tesoro io ti adoro!
    Ma è uguale ugualissimo…solo che sarà buono per davero!
    Sei una maga, ti voglio bene ciccia.
    Oggi sono un po' convulsa con il lavoro ma ti penso, forte e chiaro.
    Ti abbraccio <3 <3 <3
    Lou

  7. Michela tu 6 fenomenale, lasciatelo dire *__*!!!
    Questo pane da tramezzini è assolutamente perfetto 😀

  8. Akina says:

    Sei veramente un fenomeno…e quando vedo nella bacheca del blog che hai sperimentato qualche nuovo pane corro a guardare. Il pane per tramezzini non lo compro mai al supermercato anché perché qualche volta mi è capitato di aprirne la confezione a casa di amici e sentire puzza di alcool. Se uso lievito di birra vanno bene 5 g? a presto e bravissima.
    Sara

    • Ciao Akina!
      E' un pane poco idratato, quindi puoi tranquillamente togliere la pasta madre e aggiungere lievito di birra. I grammi li stabilisci tu in base al tempo che hai a disposizione. 5 g li trovo perfetti 🙂
      Se lo provi fammi sapere :*

  9. Michela che bella ricetta, molto ben calibrata! Dovrei provarla, pensa, non ho mai fatto pane per tramezzini. Magari lo farò con le mie farine preferite.
    Un grande abbraccio
    Maria Teresa

  10. Una meraviglia , perfetto e sicuramente buonissimo, adesso mi tocca provarlo .

  11. m4ry says:

    Che voglia di tramezzino…si, ma preparato con il tuo pane ! Ciao tesoro, ti abbraccio forte <3

  12. La Greg says:

    Sei una maga sì…guarda lì cosa hai tirato fuori! Uno spettacolo…mi tengo buona la ricetta per le merende del mio cucciolo…

    Un bacione

  13. aldebarina says:

    fatto a regola d'arte!
    bravissima 🙂

  14. Che bel pane per tramezzini, complimenti
    Tiziana

  15. E' stupendo Michela! ..come sempre!! Questo mi mancava, ma lo provo appena posso, sicuro!
    Sono latitante da un bel po, (causa lavoro estivo molto impegnativo come ogni anno),ma , se ho letto bene, sei venuta ad abitare nella mia regione..voglio darti il mio benvenuta!! Spero che ti trovi bene, un mondo di auguri ♥

    • Ciao Sandrina, Bentornata …che bello vederti 🙂
      Sono qui in veneto per qualche mese. È abbastanza dura: nuova mansione, tante responsabilità in più, nuove persone, nuova casa. Non è facile essere soli davanti a tutto questo..ma è un periodo di qualche mese e lo prendo come una scuola.
      Sto conoscendo tante amiche blogger, spero che avremo occasione di vederci in questi mesi.
      Ti abbraccio forte :*

  16. Giulia! says:

    uhh, che bel blog! 🙂 complimenti

  17. Poi ieri sera non sono riuscita a commentare con il cellulare! Questo pane e' assolutamente perfetto per tramezzini … ma come fai? Sai che sei davvero bravissimissima!?? Ti abbraccio e grazie per le parole di conforto, mi hanno fatto davvero bene.

  18. An Lullaby says:

    Io adoro i tramezzini e compro il pane per farli anche abbastanza spesso, però non mi convince molto quell'odore di alcol che ha e quindi lo mangio sempre un po' con qualche senso di colpa! Non sai che gioia sapere che esiste una ricetta come questa! La provo quanto prima, non vedo l'oraaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!! Aspetto solo che mi arrivi in dono il lievito madre (spero sarà questo week end!) 😉

  19. monica says:

    E' perfetto Michela, altro che quello del super!!

  20. Micky sei magica!!! Anzi sei maGGGica!!!
    È spettacolare!!! Io nn ho la pasta madre e nn so come possa venire con il lievito di birra, ma sta certa che in qualche modo lo provo! Io nn compero mai quello confezionato del super ché sin tutti trattati con alcool etilico, lo prendo fresco in panificio, ma vuoi mettere farselo???
    Sei una grande!!!
    Ti abbraccio!!
    Ehi, ci si vede domenica?? Vieni??
    Ci sentiamo al Tel oki?

  21. Mila says:

    Ke spettacolo!!!! Complimenti

  22. elenuccia says:

    Ma che meraviglia!!! oltre tutto sembra tagliarsi alla perfezione senza sbriciolare, di solito i pani in cassetta tendono sempre a sbriciolare molto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *