Brioches al gorgonzola con crumble di nocciole

clicca sulle immagini per ingrandirle

Queste brioches devono la loro vita al primo là che mi ha dato Teresa De Masi. E arrivano da un blog francese, dove vengono realizzate con lievito di birra.

Nemmeno a dirlo, si sono piazzate dritte dritte nel mio retrocranio. E allora eccole. 

Rispetto alla ricetta originale ho usato il lievito madre e ho diminuito il burro. 

Poi ho cambiato i tempi e la formatura: ho fatto lievitare l’impasto tutta la notte e poi al mattino ho formato con pirlatura (anziché stendere l’impasto e ricavarne dei dischi). 

Una brioche salata e molto molto soffice, grazie all’alta percentuale di burro. 

Vediamo come si fa 🙂

 © Michela De Filio 

Ingredienti:

Per la crema al gorgonzola

70 g di gorgonzola
10 g di panna fresca liquida
2 g di maizena
20 g di nocciole tritate
Sale
Pepe

Per il crumble di nocciole

50 g di farina 00
35 g di burro
15 g di parmigiano
20 g di nocciole tostate e tritate

Per l’impasto brioche

120 g di farina 00
72 g di semola rimacinata
100 g di burro bavarese
80 g di pasta madre
25 g di latte intero
13 g di miele
12 g di zucchero
2 uova
5 g di sale

Un uovo e poco latte per pennellare

Procedimento:

Per la crema al gorgonzola

Portate a bollore la panna e il gorgonzola
Aggiungete la maizena, il sale, il pepe e lasciate addensare a fuoco dolce.
Lasciate raffreddare e mettete da parte

Per il crumble di nocciole

Mescolate grossolanamente tutti gli ingredienti, impastando.
Ponete su una placca coperta di carta forno e cuocete in forno a 150 °, sfornando appena inizia a colorare, lasciandolo molto chiaro. 

Per l’impasto brioche

Sciogliete la pasta madre nel latte.
Inseritelo nella planetaria con metà della farina, il miele e lo zucchero.
Azionate l’impastatrice alla minima velocità per qualche minuto. 
Ora aggiungete le uova e la farina, poco per volta, alternandoli, fino ad esaurirli.
Assicuratevi di tenere sempre l’incordatura. 
Aggiungete a piccoli fiocchetti, poco per volta, il burro. 
Continuate ad impastare un paio di minuti e quindi aggiungete il sale. 
Una volta assorbito il sale, rovesciate l’impasto su un piano da lavoro e pirlatelo
Ponetelo a lievitare in una ciotola sigillata, fino almeno al suo raddoppio.
A raddoppio avvenuto, eseguite le pezzature da 100 g cadauna.
Arrotondatele e copritele con un telo, lasciandole raddoppiare. 
A raddoppio avvenuto, pennellate la superficie con uovo e latte battuti insieme.
Con le 4 punte delle dita, indice e medio di ogni mano, eseguite un foto al centro, come nella foto sopra.
Adagiateci al centro un pò di crema al gorgonzola, quindi ricoprite con il crumble di nocciole.
Infornate a 190° fino a cottura. 
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.


25 Responses to Brioches al gorgonzola con crumble di nocciole

  1. Sono una meraviglia Michela!! Si insinuano davvero nel retrocranio ^_^
    Da assaggiare, brava.

  2. Al gorgonzola proprio non resisto Miky, FANTASTICHE!!!!!
    Un baciotto

  3. veramente non solo nel retrocranio, ce l'ho per tutto il capone io!

  4. Giulia says:

    Hanno un aspetto delizioso!

  5. Oh, Michela, queste brioches sono fantastiche!

  6. Can you help me translating: "Assicuratevi di tenere sempre l'incordatura"? Make sure (what?)
    and "rovesciate l'impasto su un piano da lavoro e pirlatelo". Transfer dough to work surface and (what?)
    The translation fails here.
    Grazie, Karin

  7. Isabella says:

    Tesorooo sono stupende! Guardare i tuoi lievitati è un piacere,ma come ti vengono idee così originali 😉
    Io adoro il gorgonzola devono essere fantastiche. Spero che la nuova vita sia iniziata bene tesoro, ti abbraccio forte forte :*****

    • ciao stella, l'idea in questo caso non è mia 🙂

      La mia nuova vita per ora richiede tanta energia..sono un po stanca e sballottata. ma le ferie si avvicinano 🙂

      ti bacio e ti abbraccio tesoro
      :* :* :*

  8. Bellissima ricetta Michela! Una brioche salata con alte percentuali di ottimo burro, ulteriormente arricchita da ingredienti proteici, perfettamente abbinati.
    Da sostituire al classico panino del brunch, senza null'altro aggiungere, proprio per gustarne pienamente le fragranze.
    Bravissima come sempre cara amica mia!
    bacioni :* Maria Teresa

  9. Simona Mirto says:

    Che tu sia una garanzia di lievitati ormai lo sanno pure i muri e ogni volta che arrivo qui è sempre la conferma di una Michi sempre più brava, sempre più consapevole e sempre più appassionata del suo lievito e farina… la pirlatura è commovente da quanto è perfetta e liscia…. Poi, non avevo idea che con il gorgonzola si potessero farcire le brioches… al posto delle mie fette biscottate e cappuccino affonderei i denti in una di queste meraviglie… sai che alle brioches soffici io non resisto… e che siano salata non importa… è sempre l'ora giusta…. e so per certo che non me ne pentirei…
    ps insieme alle foto nuova (sei bellissima:*) leggo pure di trasferimenti? tesoro ci doppiamo assolutamente sentire… io sono appena rientrata a Roma… e niente…settimana prossima mettiamoci d'accordo per una telefonata perchè mi manchi e voglio sapere tutto! ti stringo amica mia:**

  10. nelle mie ultime giornate un po' trambustate…non mi sono collegata molto…e stavo per perdermi delle brioche salate da paura!!!!
    mamma Michi che idea golosa questa farcitura al gorgonzola e nocciole.
    Qui a casa mia piacerebbe un sacco. Io la segno, chissà che in vacanza riesca a provarla.
    🙂 ciao!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *