Taste & More n.9: Panini al latte

clicca sulle immagini per ingrandirle
Esce oggi il nuovo numero di Taste & More. 
Grazie a tutte le mie colleghe, per il nostro lavoro di squadra. 
Correte a leggerlo qui

E’ tempo di ore trascorse all’aria aperta: sole, luce, il vento che s’infila tra gli alberi. 

Ed ecco allora il panino ideale da addentare durante un pic nic o una gita fuori porta, un panino morbido, profumato, ideale per essere imbottito. Non si presta solo al salato ma anche a farciture dolci come le confetture. 

L’impasto è semplice e a piacere possiamo decidere di impastare anche a mano. 

Anche per questa preparazione utilizziamo il lievito madre ma chi volesse realizzarlo con il lievito di birra dovrà sostituire le dosi di farina e latte in questo modo: 
540 g di farina 00, 290 g di latte, 5 g di lievito di birra fresco.

Testi e Ricetta © Michela De Filio 

Ingredienti (Per 12 panini):

500 g di farina 00
270 g di latte intero
60 g di lievito madre
10 g di zucchero
6 g di sale
3 g di malto d’orzo

Latte e uovo per pennellare

Procedimento:

Sciogliete lo zucchero nel latte appena tiepido e mettetelo nella planetaria. 
Aggiungete il lievito madre a piccoli pezzetti. 
Aggiungete tutta la farina e il malto d’orzo. 
Iniziate ad impastare con il gancio a foglia alla minima velocità, lasciando idratare tutta la massa.
Fermate l’impastatrice, e con una spatola o con le mani, ribaltate l’impasto e accorpatelo tutto da un lato. 
Riazionate l’impastatrice e lasciate lavorare ad una velocità più sostenuta per circa 5 minuti. 
Inserite il sale poco alla volta e lasciatelo assorbire. 
Rovesciate l’impasto sul piano da lavoro e arrotondatelo. 
Ponetelo a lievitare in un recipiente, coperto di pellicola. 
A raddoppio avvenuto, eseguite le pezzature, da 80 g ciascuna. 
Formate i vostri panini e disponeteli su una placca coperta di carta forno. 
Pennellateli con del latte, copriteli e lasciateli raddoppiare. 
Accendete il forno e portatelo a una temperatura di 190°. 
A raddoppio avvenuto, pennellate di nuovo i panini con il latte e infornate, portando a cottura. 
I tempi indicativi sono di 20 minuti. 
Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella.


46 Responses to Taste & More n.9: Panini al latte

  1. Flavia D D says:

    I panini a latte li adoro e questi hanno un aspetto veramente splendido,complimenti tesoro, e sempre complimenti a tutte per la rivista

  2. questi favolosi panini sono davvero perfetti per essere portati via nelle gite all'aria aperta!
    morbidi, crosticina sottile, tondi tondi: buoni e molto belli!
    certo io me li mangerei anche a colazione, con la marmellata, tuffati nel latte. Ma lo sai, io ci tuffo tutto!!!! :-)))

    e non mostrarmi foto così belle!!!! che ora vorrei correre in quel prato invece che essere ad una scrivania di ufficio. :-p

    complimenti a te, e a tutte le collaboratrici della rivista, fate ricette e foto stupende. ♥

    • Ele!!! ma grazieee!!
      sono particolarmente contenta di questi panini perché non ero così sicura della mia ricetta. Invece, al posto dei panini, sono venuti dei batuffoli 😀
      Morbidi, profumati…giusti! Sembrano i panini dei cartoni animati 😀

      Grazie a nome di tutte, ti abbraccio :*

  3. Non me li perdo per nulla al mondo!! Li devo fare!!
    Grazie!!

  4. m4ry says:

    Sono così perfetti…delicati…belli…<3

  5. Cecilia says:

    OHHHH FINALMENTEEE!!! E' tantissimo che vago cercando ricette di panini al latte. Ne ho provate tante, tutte più o meno buone ma nessuna che mi desse gran soddisfazione. Non vedo l'ora di provare questa che mi incuriosisce più delle altre per l'assenza totale di grassi. Voglio provare anche con il latte in polvere! Sei un mito. p.s. a te la massa quanto ci mette a raddoppiare con la pasta mamma, diciamo a 26 gradi? Cecilia

    • Ciao Cecilia!
      Io ho preferito, per questa occasione, prediligere un impasto più semplice possibile e regalare al pane un solo protagonista vero: il latte 🙂
      Sono stata molto contenta del risultato.
      Per quanto riguarda la massa, non indico mai il tempo di lievitazione (o quasi mai) perché i tempi dipendono da troppi fattori: temperatura, forza del lievito ecc ecc.

      Questi miei per esempio hanno lievitato ad una temperatura più bassa di 26°…oserei dire intorno ai 20.
      Hanno impiegato intorno alle 6 ore. Tieni conto comunque che se usi la pasta madre, come me, puoi fare anche una lunga lievitazione senza rischiare il collasso dell'impasto..ossia, regge bene anche fino alle 8/10 ore. Pertanto, puoi impastare la mattina per la sera, o addirittura la sera per la mattina, dormendo sonni tranquilli 🙂

      Ti abbraccio, e se ci provi fammi sapere 🙂

  6. Isabella says:

    Che belli viene voglia di impastare subito!! Ma un tuorlo d' uovo non lo metti,io lo metto sempre nei panini al latte ma io faccio sempre di testa mia e non so se poi e' meglio non metterlo. Io potrei vivere mangiando solamente panini farciti e pizza,li amo troppo! Sei bravissima mia cara menestrella dovresti scrivere un libro io lo comprerei subito pero' me lo devi autografare eh! Un abbraccio forte :****

    • Ciao Tesoro mio!!!
      come dicevo qui su a Cecilia, per questa occasione ho prediletto un impasto più semplice possibile, con unico protagonista vero il latte.
      E non sono rimasta delusa!!

      Panini farciti e pizza….magari si potesse vivere solo di questo. Peccato che io debba costantemente fare la guerra ai carboidrati 😀

      Io se potessi ti comprerei a te, altro che libro!!
      Sei una persona adorabile <3

      :*:*:*

    • Isabella says:

      Le tue parole mi commuovono <3 <3
      I complimenti che ti faccio te li sei meritati tutti cara fino in fondo e riguardo al libro pensaci 😉 io saro' la tua prima ammiratrice! Baci tesoro e buon week end :****

  7. Grazie!!! Voglio provare questa tua ricettina perché ultimamente ho deciso di non comprare + il pane ma di farmelo da me (io mangio il pane solo a colazione con la marmellata…quindi non è che ne faccia andare a quintalate) ed apprezzo tantissimo ricette di pani, panini, pan bauletto e chi + ne ha + ne metta. Grazie soprattutto per le indicazioni relative all'impiego del lievito di birra perché non mi sento ancora pronta per il lievito madre!!! ^_^
    Un abbraccio!!!!

  8. Vorrei essere un tondo perfetto come questi panini ed essere depositata in mezzo ad un prato verde…e passare così il mio pomeriggio…
    Ti abbraccio menestrella ♥

  9. Che aspetto divino! Foto fantastiche e blog stupendo… ma le ricette? Wooow!
    E' in momenti come questi che vorrei poter non essere celiaca T.T

  10. Meris says:

    Delicati e perfetti. Quasi un peccato addentarli. Brava e grazieeeeeeee

  11. Paola says:

    Che belli questi panini…! Hai le mani d'oro! Bravissima

  12. Deliziosi, e l'ambientazione è perfetta!!
    Che voglia di stendermi in quel prato e di addentare un bel panino! 🙂
    Bravissima Michela, felicissima di essere ritornata in squadra!!

  13. Questa mattina quando ho sfogliato la rivista… me ne sono innamorata… non potevano che esserci le tue mani magiche dietro a tanta bellezza!
    Grande Miky!

  14. Bellissimi i panini ma io stavolta mi sono letteralmente innamorata delle foto, Michela attenta che mi travesto da cappuccetto e ti rubo il tuo bel cestino.
    Baciii e buon w.e.
    Enrica

  15. Maya says:

    Michi bella..le tue foto mi incantano e così anche la perfezione dei tuoi panini che neanche disegnandoli potrebbero esser più belli. un abbraccio forte forte michi

  16. Sono bellissimi e perfetti! Ma quanto sei brava? E le foto, vogliamo parlare delle foto? Meravigliose! Il giornale l'ho letto da M4ry, siete troppo brave tutte quante, per me irranggiungibili! Buon fine settimana tesoro

    • Abbiamo lavorato con tanta passione Terry! Sono felicissima che la nostra rivista ti piaccia.
      Le foto le ho scattate in campagna dai miei…non ti dico che avventura rocambolesca 😀
      Un abbraccio tesoro ♥

  17. Tiziana M says:

    cosa posso dire.. sei fantastica, sempre presente, disponibile, e poi con le manine d'oro!!! felicissima di averti nel gruppo!!!!! ti abbraccio tanto

  18. Michela, ti dico solo che quel prato e quei panini sono un connubio perfetto!….come vorrei essere lì!!!! Complimenti!
    Un abbraccio!

  19. Il mio Marcolino adora i panini al latte e io non glieli ho mai fatti… madre degenere!!!! Comunque colmerò la lacuna adesso, non ho più scuse, pasta madre in frigo e ricetta perfetta, tocca mettere le ani in pasta 😉

  20. Non so se mi piacciono più i panini o le foto! Ma che brava fotografa panettiera!
    Molto ben fatta la pirlatura, cottura e colore al punto giusto, morbidezza che si evince dalle immagini. Che dire? Talmente invitanti che ne addenterei subito uno 😛
    Baci :*

  21. Certo che i tuoi pani non hanno concorrenza, sono spettacolari Michela! E appena prenderò coraggio con farina e lievito inizierò proprio da qui, le tue ricette sono belle, spiegate bene e piene di passione. Fantastica cara!

    • Carissima Angela, è un piacere che i miei pani ti piacciano. Sono la mia passione, come per te i dolci 🙂 E credo sempre che la passione sia il valore aggiunto. Quel sentimento che ci fa fare di più e che ci spinge a fare sempre meglio.

      Un abbraccio bella 🙂
      Grazie!

  22. Tesoro questi panini mi ricordano le giornate estive in piscina, con mio padre e mia sorella.
    Mia madre preparava una borsa termica con panini al latte farciti con del banale (ai miei occhi) prosciutto, che lasciavo volentieri a mio padre, e altri meravigliosi e britannicissimi con uovo e maionese oppure con burro e cetriolo tagliato sottile.
    Che bambina strana vero?
    Mi sembra di essere a bordo della piscina, il verde attorno a me (andavamo ad una piscina a Carona, immersa nel verde…cosa da Svizzera insomma :D)
    Fantastici e sofficissimi i tuoi buns
    <3 <3 <3
    Brava tesora!
    Baci

    • Ohhh…quanto sono meravigliosi i ricordi da bambini.
      E tutto ciò che ce li può portare alla menta.
      Che meravigliosa macchina, il nostro cuore.
      Bentornata mio tesoro.
      Ti aspettavo….sempre ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *