Baci di dama

Quando ho soggiornato a Torino per lavoro, ho voluto visitare il negozio di Gobino, il più antico negozio di cioccolata in città. E’ una tappa che consiglio a tutti. Il negozio ha ancora la porta in legno con una maniglia vecchio stampo. Di quei negozi come piacciono a me. Piccolo, accogliente. Dove ancora regna il concetto della qualità.

Adoro fare spese in negozi come quello di Gobino. Mi piacciono le piccole botteghe, dove magari un prodotto è più costoso e meno dozzinale, ma compri poco e di qualità. 

In questa occasione ho comprato dell’ottimo cioccolato fondente e un meraviglioso sacchetto di nocciole delle langhe, che ho già usato qui.

Da questi ingredienti sono nati questi baci di dama, la cui ricetta viene dal manuale di pasticceria di Fulvio Scolari.
Andati a ruba e richiesti da tutti: sono finiti regalati alle mie amiche e ne ho portati due sacchetti anche ai miei amici di Napoli, durante il mio viaggio

Oggi sono di nuovo in partenza per Torino, e conto di andare a caccia di acquisti sopraffini…o almeno lo spero. 

A presto! 

© Michela De Filio

Ingredienti:


150 g di farina di mandorle e nocciole
150 g di farina 00
150 g di burro
150 g di zucchero


Per la farcitura

100 g di cioccolato fondente di ottima qualità
1 noce di burro
1 cucchiaio di latte intero

Procedimento:

In un recipiente unite tutti gli ingredienti
Lavorate il tutto velocemente a mano, il tempo di amalgamare il tutto. Bisogna evitare di scaldare troppo l’impasto.
Stringete l’impasto in un panetto, avvolgetelo di pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero qualche ora. 
Riprendete l’impasto, ricavatene tante piccole palline che metterete su una placca coperta di carta forno. 
Ora premete leggermente sopra ogni pallina, in modo che la base si appiattisca un po’, curando che venga mantenuta la cupoletta superiore. 
Cuocete in forno a 170° fino a doratura (circa 10 minuti, a seconda del forno). 
Lasciate raffreddare su una gratella e nel frattempo sciogliete il cioccolato a bagno maria, con un cucchiaio di latte intero e una noce di burro.
Spalmate un velo di cioccolato alla base di un bacio e unite con la base di un secondo bacio.


33 Responses to Baci di dama

  1. Che descrizione incantevole…adoro questo tipo di negozi ciccia!
    C'è (spero ancora) un negozio di spezie a Genova che ha ancora tutti i vecchi vasi di vetro, con le etichette scritte a mano e i cassettini in legno!
    Che buoni i baci di dama, mi sembra di sentire il profumo delle nocciole.
    Ti abbraccio forte e mando un bacio con lo schiocco!
    Buona giornata
    Lou

    • Stella, anche qui a Roma ce ne sono così…e sono i negozi che amo. Dove ancora le cose, ma anche l'ambiente stesso, hanno un sapore di antico e ancora "umano".
      Mi hai fatto ricordare che Genova è una città che amo molto e magari sarebbe una buona cosa andarci insieme, tu che la conosci così bene.
      Ma andiamo per tappe…..prima la Sfitzera 😀
      Ti bacio coi baci.
      :*:*:*
      <3

  2. Michi questi baci sono perfetti…
    come li amo…sarà che sono legati alle mie origini, alla mia infanzia…e alla mia golosità!!!!
    friabili, burrosi, "nocciolosi", con quello strato amaro del fondente che rende tutto equilibrato….Buoni!!!!!!!!
    sono certa tornerai di nuovo da Torino con un gran bottino 😉
    ciao!!!!!

    • Ele, tutto mi riporta a te, hai notato? :')
      Oggi di nuovo Torino, poi week end nel Biellese….luoghi incantevoli e ricchi di prodotti locali di grande pregio.
      Ti penserò tanto…come sempre <3
      Tanti baci ciccia :*

  3. sississima says:

    sono semplicemente favolosi, un abbraccio SILVIA

  4. Meraviglia Michi, fai buon viaggio :*

  5. Grazie del suggerimento, andrò a vedere il negozio di Gobino, non ci sono mai stata!
    La foto di presentazione mi piace tantissimo, ne sono stata attratta e l'ho seguita. Ora leggo che sarei dalle mie parti nel w.e. (biellese), allora buona gita! Chissà che poi mi suggerirai qualche posto che non conosco ancora…
    Ottimi anche i baci, naturalmente.
    baci Su

    • Ciao Su, che piacere 🙂
      Gobino è un piccolo e bellisismo negozio…non so se stavolta riuscirò ad andarci perché poi nel week end mi sposto a Biella, ma spero di trovare qualcosa di interessante ….ti farò sapere 🙂

      Un abbraccio! 🙂

  6. Alessandro says:

    Ho letto: "cioccolato fondente", "nocciole delle langhe" e "mandorle"…
    Ma io ti voglio un bene dell'anima.
    Sai che, per colpa tua, domani, mi vedrò costretto a rifare questi piccoli frammenti di paradiso e dovrò sacrificarmi, per non mangiarli… tutti in una volta XD.
    Grazieeeeeeeeeeeee.
    Un abbraccio e già che siamo in tema anche un bacio. :-).

    • Che risata che m'hai fatto scoppiare Ale! 😀
      Mi spiace costringerti, ma d'altra parte non ci sono alternative….sti baci li devi provà 😀 già so ti faranno impazzire, ti conosco troppo bene :)))
      Il tuo bene è ricambiato, e anche il tuo abbraccio e anche i tuoi baci 😀
      :*

  7. Flavia D D says:

    Mamma mia che buoniiiii….li vogliooooo!!!! 🙂

  8. Isabella M. says:

    Sono fantastici ma tra poco mi tocca iniziare una dieta e quindi penso proprio dovro' aspettare per provarli 🙁
    Anche io come te amo i negozi piccoli,ben curati in cui la qualita' e' al primo posto ma purtroppo dove vivo io non ce ne sono….ho in programma una fuga a Roma a breve con mete: Bonci,Castroni e alla ricerca di farine che qui non trovo( sono in fissa con segale e farro bianchi)! Complimenti per questa meravigliosa e golosissima ricetta.Un abbraccio :*

    • Cara Isa, vedrai ti piacerà fare la spesa a Roma.
      Le farine di cui mi parli sono farine eccezionali. Poi se ti va fammi sapere quando vieni :))
      Grazie infinite Isa! :*
      Un abbraccio

    • Isabella M. says:

      Non e' la prima volta che vengo a Roma e so bene quanto sia bello visitarla e girare per negozi,adoro Roma verrei a viverci anche subito se potessi 😉
      Sei veramente tanto cara,mi piacerebbe veramente tanto incontrarti,se vengo senza figli ti avviso di certo! Sono io che ringrazio te e ti abbraccio forte,buon fine settimana :*

  9. Maria Teresa says:

    Michela!!!!!!!!!!!

    Ma lo sai che mi fa strano aprire la tua pagina e non trovare una ricetta di pane???? :))))))))))))))))
    Però questi biscottini son così belli e ben fatti che mi fanno venir voglia di allungare una mano e rubartene almeno un paio… :DDDD

    Ricettina già copiata sul mio quadernino delle specialità!!
    Buon pomeriggio eh???
    Bacio

  10. Simona Mirto says:

    I Baci di dama… e qui ci sarebbe un capitolo da scrivere… mio marito è piemontese e tu lo sai e questi piccoli dolci erano i preferiti di mia suocera.. una donna meravigliosa e magica che troppo presto è venuta a mancare… mi ricordo quando sapeva che dovevo arrivare, riempiva la casa di baci di dama, baci bianchi, fondenti, classici, lei non amava molto cucinare e di solito li acquistava nelle pasticcerie del luogo… ma sapeva quanto amassi cucinare io e quanto avrei voluto conoscere la vera ricetta dei baci piemontesi… così il natale successivo mi regalò un libro I dolci della cucina Italiana, testo che oggi conservo nella mia dispensa, accompagnato da una scatola di baci di dama che lei per la prima volta aveva realizzato per me.. la prima volta che si cimentava a fare biscotti! e una dedica "perchè tu possa trovare sempre la ricetta giusta".. Adesso sai cosa queste piccole delizie sono per me.
    Favolosi Michi.. Favolosi i tuoi..
    ti mando un abbraccio grande tesoro.. oggi sono un pò di corsa… è arrivata mamma da Napoli:*

    • Simo, che brividi leggerti. Non sapevo che tuo marito fosse Piemontese. E se i baci di dama sono così importanti per te, mi fa doppiamente piacere averli pubblicati e assumono anche per me un sapore nuovo.
      I gesti delle persone che ci amano e che ci hanno amate, sono preziosi. Posso immaginare che gioia ricevere quei baci dalla tua amata suocera.
      E' bellissimo leggerti, sembra di vederti. Come eri e come sei.
      Grazie tesoro mio <3
      :*:*:*

  11. Francesca P. says:

    Quante biglie da far rotolare… e poi mangiare! Ogni morso, uno schiocco… come un vero bacio! 🙂
    Buoni acquisti se vai, ehehe!

  12. lagreg74 says:

    Mi piacciono moltissimo perché adoro la frutta secca…ed il cioccolato!
    Come amo anche io scovare i negozi di una volta dove il tempo sembra essersi fermato!

    Un bacione
    Silvia

  13. Qualche tempo fa sono stata anche io a Torino a visitare la sindone e anche io sono entrata in questo bellissimo negozio, molto antico e particolare. Ho comprato un misto di cioccolatini (che abbiamo mangiato praticamente subito!!) e anche io avevo prese le nocciole… Bellissimi i tuoi baci, io li adoro. Adesso però sono in fase calante e devo fare la brava, ci siamo quasi. Un abbraccio tesoro

  14. paola says:

    perfetti, complimenti anche epr le foto,felice welend

  15. Che bello! Probabilmente è possibile preparare l'impasto in un food processor, troppo.
    Bacio e buona Domenica
    Karin

  16. monica says:

    Adoro i baci di dama e i tuoi sono bellissimi! Non oso immaginare quanto siano buoni!
    Complimenti.
    Ho voluto dedicare a te un premio, spero ti faccia piacere.
    http://sogniesaporincucina.blogspot.it/2014/03/torta-al-cioccolato-incredibilmente.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *