Tortino con uova di quaglia e “tutù” di raspadura di Lodi

Mi viene così da ridere. Certe volte sono proprio buffa. Ma quando ho visto questo piatto finito, ho pensato proprio “ho messo il tutù al tortino” e giù a ridere. Da sola. Folle.

Avevo delle uova di quaglia casalinghe, così piccole-così carine. Che ci faccio?….uhm…gira che ti ripensa, mi sono convinta a farci un tortino. Ma come? che cos’ho?

Potrei farci degli strati….ho delle melanzane tardive dell’orto, due pomodori…le patate of course…e quella raspadura di Lodi che mi riporta ad una cena di lavoro a Milano, qualche tempo fa. Lì l’ho assaggiata la prima volta e mi era sembrata così divina (un formaggio grana giovane, tagliato a veline sottili).

E insomma, così è nato questo piatto….con quello che avevo in cucina, di materiale, e qualche ricordo, nei miei pensieri.


Ingredienti (per due tortini):

2 uova di quaglia
2 patate grandi
1 melanzana
Qualche pomodorino 
Olio 
Sale
Erbe aromatiche
Pepe rosa
Raspadura di Lodi
1 coppapasta rotondo

Procedimento:

Lessate le patate
Nel frattempo fate una dadolata con la melanzana e dei pomodorini
In una padella mettete poco olio, 1 spicchio di aglio intero, la melanzana e i pomodorini
Fate cuocere, aggiustate di sale e all’ultimo eliminate l’aglio.
Spellate le patate lesse
Con il coppapasta, ricavate quattro anelli di patate dello stesso spessore, più o meno.
Tritate le erbe aromatiche scelte, mettetele in una ciotolina con dell’olio extra vergine
Mettete i due coppapasta su una teglia ricoperta di carta forno.
Inserite alla base il primo disco di patata
Spennellate con l’olio aromatico
Fate ora uno strato di dadini di melanzana
Coperite con l’ultimo anello di patata, spennellando sempre con l’olio aromatico
Mettete in forno a 180° per 10 minuti
Sfornate e su ogni torino rompete un uovo di quaglia
In un piatto fate un cerchio con la raspadura e adagiateci il tortino. 
Salate e pepate con il pepe rosa



22 Responses to Tortino con uova di quaglia e “tutù” di raspadura di Lodi

  1. Solo tu riesci a far ballare le uova 😀
    Mi piace , perché è vegetariano, perché è colorato, perché è allegro !
    Che sia buono non ho dubbio alcuno! Un bacione!

  2. Eleonora D says:

    buongiorno!!!!
    stamattina mi sono detta "devo farcela prima che il lavoro mi fagociti!"
    ed eccomi qui…
    e con questo tuo gustoso tortino danzante (che buon abbinamento di sapori, che bella presentazione) la mia giornata può partire meglio…
    più leggera….
    sulle punte!
    :-*****

  3. Silvia says:

    Vedo.due post e mi dico,il mio cel è impazzito, oppure ho aperto un'altra pagina e invece no! Sei tu che ne hai pubblicati due!!!

    Davanti alle uova in tutú mi inchino! (così sembra che abbiamo ballato insieme no?)

    bacio e…vado a gustarmi la crema.

  4. Belle le uova ballerine, che eleganza 😀 Brava Michy… e vogliamo parlare della cream alla stracciatella? No, vabbè…

  5. Francesca says:

    il tutù!?!?!?!?!?!?
    Michi sei unica!!
    alla fine ne è uscito fuori un gran bel piatto!!!
    brava!

  6. …dalla fotina di follower non vedevo bene e mi son detta tra me e me, ma cosa sarà sto "tutù", certo che io di cucina non so proprio una fava…ecco cosa mi son detta…. ahahah e adesso la risata me la faccio anch'io!
    un tutù è un tutù!
    che bellino, e che buono il tortino!… e che bischera sono!
    saluti Su

  7. Il tutù alle tortine…che bellina che è questa ricetta, romantica, originale, piena di tutti quegli spunti speciali di cui solo te sei capace!
    Di nuovo un altro bacino…oggi te ne becchi tanti! 🙂

  8. peccato il piatto bianco che penalizza il tutù, per il resto il piatto balla proprio bene 😉

  9. Lo Ziopiero says:

    Il tutù al tortino! 😀 😀 😀 Oddio, mi rido addosso pure io!!!!

    BaSci, PinottA

    :* :* :*

  10. Vaty ♪ says:

    Sono molto chic lo sai tesoro mio? Idea carinissima tutta questa composizione^_^
    … Spero di poterti chiamare in settimana così facciamo due chiacchiere. intanto, ti mando un grande bacio.

  11. Fantasia e originalità sono le etichette che leggo sempre su ogni tua ricetta… dalla tradizionale a quella innovativa… da quella ricercata a quella nata dall'idea di un ricordo e degli ingredienti a disposizione… mi sono innamorata delle uova piccole di quaglia… aaaa mi vergogno un pò nel dirti che non le ho mai nemmeno viste! quanto mi piacerebbe… anche assaggiarle naturalmente… strepitoso tortino col tutù ma sorpratutto la mano e la mente c'è dietro:*
    ti mando un abbraccio grandissimo mia cara michi:**

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *