Rose di pane

clicca sulle immagini per ingrandirle

Gli ultimi peperoni tardivi sulle piante dell’orto dei miei…e cosa ci faccio se non delle meravigliose rose di pane? 🙂 Mi sono ispirata ad un libro sfogliato in libreria, “La pasta madre” di A. Scialdone.

Sapete che trovo sempre dei difetti alle mie preparazioni, ma questo pane è buonissimo, senza se e senza ma. Morbido dentro, croccante fuori, leggero in mano e profumato. A-D-O-R-O!

Se decidete di usare il lievito di birra, usate: 500 gr di farina, 265 gr di latte, 8 gr di lievito di birra. Gli altri ingredienti restano uguali. Ricetta testata, perché insieme a me, ha realizzato questa variante la mia amica Gelsomina 🙂

Ingredienti:

440 gr di farina 00
240 gr di latte
80 gr di pasta madre
12 gr di sale
35 gr di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di malto (o zucchero, se non l’avete)

Per il ripieno

2 peperoni rossi
Formaggio a piacimento (io una provola)
Olio
Sale
Origano

Procedimento:

Sciogliete il lievito madre nel latte.
Nella planetaria inserite farina, latte con lievito e il malto.
Azionate la planetaria alla minima velocità per fare idratare bene tutta la farina. 
Fate impastare circa 5 minuti, ribaltando ogni tanto l’impasto che si presenterà ben sodo.
Aggiungete l’olio a filo e fatelo assorbire bene. 
Solo a questo punto aggiungete il sale, facendo impastare per circa due minuti. 
Arrotondate l’impasto e ponetelo a lievitare in una ciotola coperta da pellicola, nel luogo più caldo della casa, o in forno spendo con la luce accesa. 
Al suo raddoppio, stendete l’impasto con il mattarello e piegate a portafoglio.
Coprite con pellicola e lasciate raddoppiare (1 ora circa)
Intanto arrostite i peperoni in forno, spellateli, ricavatene delle striscioline e conditele con un filo di olio (pochissimo), del sale e dell’origano.
Stendete l’impasto dandogli una forma rettangolare. 
Con un coltello ben affilato o con la spatola di metallo, ricavate delle strisce della lunghezza circa di 20 cm. 
Stendetele con il mattarello e ponete ad un capo un pezzo di formaggio e subito a seguire una striscia di peperone, facendo in modo che non arrivi all’altro capo (arrotolando, vedrete che il peperone si allungherà e vi seguirà fino alla fine).
Arrotolate quindi e chiudete la giuntura premendo il capo finale sotto la rosa.
Mettete le vostre rose su una placca da forno, coprite con pellicola e lasciate raddoppiare. 
Cuocete in forno caldo a 210° per circa 10/12 minuti.
Fate raffreddare su una gratella.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Panissimo ideata da Sandra e Barbara
questo mese ospite da Simona

48 Responses to Rose di pane

  1. Lo Ziopiero says:

    Deliziose queste roselline e deliziosa la composizione fotografica :)))

    p.s. spero ti siano avanzati due peperoni…domani capirai! 😉

    Bacioni, spettinata :* :* :*

  2. Tamara @ says:

    ci servono queste roselline!!!!
    abbiamo dimenticato il pane!
    ce ne porti un po'? 🙂

  3. Bellissime le tue roselline … che tipo di formaggio hai messo?
    Buon lunedì cara

  4. Bellissima la conchiglia e buonissime queste rose 😀 :*

  5. Federica says:

    Sono troppo belle Micky 🙂 Oggi qui è grigissimo, sai che bel “sole” porterebbero in tavola. Aspetto i peperoni “contadini” della mamma nel week end, faranno un’ottima fine dentro quelle roselline. Un bacione, buona settimana

  6. Maya says:

    Buongiorno mich, graziosissime le roselline e concordo su piero sulla composizione fotografica. Davvero originale e simpatica. Un abbraccio a te

  7. Zonzo Lando says:

    Su questo tipo di preparazioni ci metto la mano sul fuoco che sono buonissime 🙂 Promossa anche questa a pieni voti 🙂 Un abbraccio Micky

  8. Silvia says:

    Ciao Michi che belle le tue roselline,e che foto!

    p.s. Ho una specie di amore/odio per i peperoni,queste roselline mi sa che le metto nella fase idilliaca.

    :*

  9. Francesca P. says:

    Sono bellissime… sorridono mentre le mangi, vero? Quella è la sensazione… 🙂

  10. Carinissime ed eleganti, mi piacciono tanto!

  11. Eleonora D says:

    che sorpresa questo bouquet di rose in pieno ottobre!!!!
    carinissima idea!!!!
    nonchè molto gustosa, con i peperoni.
    e poi, bello spunto quello dei panini al latte con lievito madre…da provare!!!
    (il mio povero lievito Adrianino è in ferie da un po'…potrei rimetterlo a lavorare con questo pane).
    bacio!!!!

  12. Michi ste roselline son bellissime! 🙂
    Ogni volta che leggo un tuo post, son felice :')

  13. m4ry says:

    In effetti si…sono proprio belle…delicate, coreografiche e sicuramente buonissime 🙂 Di te mi fido, sai ?? Ti abbraccio forte forte :*

  14. i5mondi says:

    bellissime queste rose di pane!! chissà che profumo!!
    baci

  15. Eccome!!! SENZA SE E SENZA MA!!!
    Sei bravissima Micky mia!!!
    Bacio! Buon inizio di settimana! Roby <3

  16. Mi fai un mazzolino di queste bontà e me le porti? Prometto solennemente che non ne lascerò nemmeno un frammento…sono stata convincente?
    Sei bella fioraia, fioraia di pane!
    :*

  17. ooooohhhh, le rose di pane ai peperoni…. sto preparando il licoli ora ora… per domani devo decidere cosa fare… ne fare dueotrecento o forse anche quattrocento ricette nuove…. ora ce l'ho con la segale…. belle le rose ai peperoni!
    baci grossi
    Sandra

  18. Bellissime e buonissime, queste le rifaccio appena rinfresco la mia pm!

  19. Flavia D D says:

    me-ra-vi-glio-se……!!!!!ho trovato il pane da fare questa settimana <3

  20. Luca Monica says:

    Che meraviglia…era un po' che non passavo ed ogni volta rimango a bocca aperta!!! Che buone!!!

    Un abbraccio
    monica

  21. Che meraviglia queste rose… Sempre più brava Michela!
    Complimenti!

  22. Patty Patty says:

    Michèeeee!!!! Ma io di queste rose te ne ordino un bouquet… ma che spettacolo, poi coi puparuoli che io adoro…. Fantastici bocconcini!!!! tu sei troppo uno spettacolo!!!! Un bascione!!

  23. Simona says:

    Belle le rose e belle le foto. Grazie per il contributo a Panissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *