Tarte ai frutti di bosco

clicca sulle immagini per ingrandirle

Girerò per le strade finché non sarò stanca morta 
saprò vivere sola e fissare negli occhi 
ogni volto che passa e restare la stessa. 
Questo fresco che sale a cercarmi le vene 
è un risveglio che mai nel mattino ho provato 
così vero: soltanto, mi sento più forte 
che il mio corpo, e un tremore più freddo 
accompagna il mattino. 
Son lontani i mattini che avevo vent’anni. 
E domani, ventuno: domani uscirò per le strade,
 ne ricordo ogni sasso e le strisce di cielo. 
Da domani la gente riprende a vedermi 
e sarò ritta in piedi e potrò soffermarmi 
e specchiarmi in vetrine. I mattini di un tempo, 
ero giovane e non lo sapevo,
 e nemmeno sapevo di esser io che passavo-una donna, padrona 
di se stessa. La magra bambina che fui 
si è svegliata da un pianto durato per anni 
ora è come quel pianto non fosse mai stato . 
E desidero solo colori. I colori non piangono, 
sono come un risveglio: domani i colori 
torneranno. Ciascuna uscirà per la strada,
 ogni corpo un colore-perfino i bambini. 
Questo corpo vestito di rosso leggero 
dopo tanto pallore riavrà la sua vita. 
Sentirò intorno a me scivolare gli sguardi
 e saprò d’esser io: gettando un’occhiata, 
mi vedrò tra la gente. Ogni nuovo mattino, 
uscirò per le strade cercando i colori.
                                                    Cesare Pavese

Oggi non vi presento una cosa nuova, ma solo una variante di questa tarte
Per questo giro, l’ho realizzata con frutti di bosco freschi, che io adoro particolarmente. 

Ingredienti:

Frutti di bosco freschi
Crema pasticcera (la mia qui)
Pasta frolla (io quella dei Pasticciotti)

Procedimento:

Lavate i frutti di bosco e lasciateli scolare.
Intanto imburrate lo stampo dove vorrete cuocere la vostra tarte (meglio se con fondo estraibile)
Stendete la frolla e ricopriteci lo stampo. 
Passate il mattarello sui bordi per tagliare a filo della teglia la pasta frolla
Bucherellate tutto il fondo con i rebbi di una forchetta
Ricoprite la pasta frolla con carta argentata, coprendo completamente anche i bordi.
Coprite la superficie con i fagioli e infornate a 180°
Trascorsi 20 minuti, togliete la carta argentata e terminate la cottura.
Sfornate e lasciate raffreddare.
Passate sulla frolla uno strato di crema pasticcera
Guarnite tutta la superficie con i frutti di bosco e fate riposare un paio d’ore in frigorifero.
Prima di servire spolverate con zucchero a velo


48 Responses to Tarte ai frutti di bosco

  1. Lara Rainbow says:

    Che meraviglia!! 😛

  2. Eleonora D says:

    le crostate di crema e frutta fresca sono impareggiabili…credo davvero che, se ben fatte, possano essere mangiate in grandi dosi senza stancare!
    e la tua, ha un aspetto così invitante…questa frolla l'ho provata, così friabile, e leggera di consistenza e di gusto…ci deve stare di incanto con i frutti di bosco freschi!!!

    grazie per quel brano in introduzione…colori…quante volte te li nomino? amo i colori!!!!!e il tuo post oggi ne è pieno. 🙂

    ciao!!!

    • Vero Ele: le crostate di frtta sono spettacolari. Fresche, digeribili, gustose. Questa ai frutti di bosco la volevo fare da tempo perché io li adoro..specie i mirtilli, mi danno una bellisisma sensazione a mangiarli. E pensare che fino a qualche anno fa non mi piacevano i frutti di bosco…a pensarci oggi mi sembra incredibile.
      Comuqnue suggerisco sempre quelli freschi e non congelati.

      Un abbraccio ciccia mia :*

  3. Simo says:

    è bellissima, si gusta prima con gli occhi….complimenti!!!!!!

  4. E questa variante mi piace proprio ^^

  5. sono le preferite di mio marito e di mia figlia…
    con la frutta fresca di stagione sono impeccabili..
    lia

  6. La tua foto m'incanta…complimenti!

  7. m4ry says:

    Michela…ma quanta bellezza in questo post..quanta dolcezza e quanta delicatezza..mi sono piacevolmente "persa" 🙂
    Ti abbraccio forte forte <3

  8. Zonzo Lando says:

    A me "mi" (si dice ormai vero?) fa male passare di qua! Io lo so!!! All'autostima, alla dieta e allo stomaco perché adesso ho una fame che non ci vedo più 🙂 Ma che meraviglie che combini mannaggia!!! Brava brava 🙂 Un abbraccio forte cara

  9. Tu i colori li porti nel piatto e non posso che inebriarmi di tanta freschezza e golosità:)
    stamattina siamo in sintonia.. frutti di bosco for ever… e quello stampo? lo sto cercando da tanto tempo dove posso trovarlo ?
    ti mando un abbraccio mia cara dolcissima Miki anima bella:*

    • Sono venuta ora a vedere e la mia faccia è questa:
      O___o

      Sei troppo brava Simona, e la tua torta sta finendo nei miei appunti, nel mio quadernino :')
      Per lo stampo, ti ho scritto anche di là, ma ripeto così può essere utile anche ad altri: l'ho trovato nella catena di negozi Kasanova e ne ho diversi di quella linea. Mi piacciono molto e costano poco :)))

      Un abbraccio stratosferico!! :*

  10. Oddddeooo è la seconda torta di frutti di bosco che vedo stamani e mi sto letteralmente sciogliendo dalla voglia! La tua è lunga, bella, ricca e meravigliosa! Ti bacio tesoro!

  11. Vaty ♪ says:

    questa TARTE E' SUPER, ripeto SUPER ^_^
    PROSSIMA, seguirò anch'io la procedura della tua frolla e crema. bellissime queste foto tesoro. <3

  12. Rika says:

    *_* Mi viene l'acquolina in bocca…
    Stupenda questa torta…*__*

  13. Edith Pilaff says:

    Le foto rendono onore a questa delizia…Oltre che buona e bella si presta a cosi tante variazioni(sento qualcuno sussurrare "ciliegie,con lamelle di mandorle tostate") che la ghiandole salivarie vanno in overdrive.
    Un bacione cosmico

  14. Maria Teresa says:

    Ammappala che bella questa tarte Michela!!!!!!
    Stra-golosa e stra-bella… (ma avevamo dubbi?????)

    Baciotti :))))))))

  15. Sono incantata……bella, bella, bella!!!!!!!!!

  16. carmencook says:

    Davvero bella Michela!!
    Adoro le crostate con la frutta, sanno proprio d'estate!!
    Un abbraccio e buona settimana
    Carmen

  17. Michi….certo sarebbe da assaggiare…come si fa così a scatola chiusa. Dovresti inventarti un cassettino nel blog al quale si possa accedere x un morsettino…..;)
    Le foto sono strepitose….luce soggetto colori angolazione.
    Che dire ?

    Bravissssssssssssssima

    Paola

  18. Armonia pura questo post… per non parlare della tarte… Michela sei bravissima!

  19. Silvia says:

    Ehi bella !!!

    Scusami,con le ferie di Piero avevo dato,erroneamente,per scontato che ti fossi fermata anche tu 😀 cretina che sono!

    Comunque eccomi a rimediare! Golosissima questa tarte e mi piace da morire la forma! Ho già preso nota dove comprarla.
    I frutti di bosco freschi dove li trovi? Sai,pochi giorni fa volevo fare i tuoi cestini con crema al mascarpone e anche lì avevo bisogno di frutti di bosco.

    Le tue foto,insieme alle citazioni mi fanno volare in un'altra dimensione *_*

    Ciao Michi :*:*:*

    • Ma mica è mio marito, Piero 😀 😀 😀 ahahahah

      Scherzi a parte, io mi fermo tra un pò, quindi trattieniti se puoi, che farò una chiusura col botto 😀 😀 😀

      I frutti di bosco freschi puoi trovarli nei banconi dove vendono le insalate confezionate: presi da carrefour, ma visti anche da GS e perfino alla salumeria sotto casa…e sempre visti accanto alle insalate in busta 😉
      Fammi sapere….

      Un abbraccio speciale! :*

    • Silvia says:

      Ahahahah hai ragione, è che io vi vedo come un tutt'uno!:D:D

      La frolla dei pasticciotti a me venne male,aveva un sapore pastoso in bocca e nell'impasto sembrava mancasse un po' di liquido. Chissà dove avrò sbagliato!

      E' vero al carrefour i frutti di bosco ci sono,ma nella mia zona hanno difficilmente un buon aspetto e puntualmente rinuncio 🙁

      Certo che mi trattengo,non mi perdo di certo la chiusura col botto :))))

      Baci baci

    • 😀 due corpi e un'anima 😀

      Che strano per la frolla…se non altro perché l'abbiamo testata in molti (io, Piero, Maya…) e io la trovo spettacolare. Prova a mandarmi una mail e dirmi come hai fatto, vediamo se ne veniamo a capo :)))

      Peccato per i frutti di bosco…e concordo: non comprarli se non li vedi in forma…il loro pregio è proprio nella freschezza…e specie i mirtilli devono essere "croccanti" in bocca, se no non vale 🙂
      Prova a cercare le vaschette della linea Sant'Orsola (sono i migliori per me).

      Ti bacio

  20. Bellissima la tua tarte Michy… sa proprio di estate, di caldo, di buono, di bello… ahhhh!!! Ti abbraccio!

  21. Meraviglia pura Micky…la torta sono sicura che è buonissima e le foto stupende..
    però mi hai dato un colpo basso eh…
    "Son lontani i mattini che avevo vent'anni." …aiutoooo…è vero….
    just kiddin'…bacioni, Roby

  22. Iskah says:

    Cazzarola… dev'essere super buona e poi è bellissima da vedere! *_*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *