Crema spalmabile al pistacchio

clicca sulle immagini per ingrandirle

Nella vita c’è davvero sempre da imparare. Un giorno facevo la mia solita passeggiatina nel blog di Nanni quando ti vedo questa meravigliosa crema al pistacchio. Subito mi viene in mente che in frigorifero ho della pasta di pistacchio da consumare, ma c’è un problema: ci vuole il cioccolato temperato e io non lo so fare. 
Però Nanni è così bravo che nel suo blog spiega come fare (qui) e io mi sono detta che potevo fare una prova. Avevo deciso di farla quasi subito, poi tra un viaggio e l’altro ho dovuto aspettare, con la promessa di farla non appena tornata da Stoccolma. E infatti, mentre ero in giro lì da quelle parti, avevo visto queste meravigliose spatoline di legno in ogni dove, e ho cercato quella che mi piaceva di più proprio con l’intento di riportarla in Italia e fotografarci questa crema!! E così ho fatto.

Di Nanni avevo già fatto i mitici biscotti al cioccolato, ve li ricordate? Furono un successo….e questa crema anche di più. Sarà che io amo i pistacchi nei dolci, è un sapore che mi fa impazzire letteralmente. Questa crema è deliziosa. Da assuefazione, dipendenza (io vi avviso!).

Il giorno che l’ho realizzata, mi sono accorta di non avere il burro chiarificato. Primi attimi di panico, poi m’è tornata la ragione: ma fammi vedere un pò come si fa?! E niente…mi sono fatta pure il burro chiarificato da sola 😀 (Nannì, mo’ non c’hai più scuse, eh! :D)

Vi riporto di seguito i passaggi per il temperaggio e subito dopo la ricetta della crema. Il tutto in modo molto semplice, perché ripeto, non ho esperienza in materia. Per domande tecniche più specifiche rivolgetevi a lui :D.

Grazie Nannì, con l’accento sulla ì 😀

____________________________

Come si tempera il cioccolato bianco?

Sciogliete il cioccolato a bagno maria e versatelo in un recipiente.
Portatelo lentamente a 45° per evitare il formarsi di grumi
Mettete il cioccolato sciolto sul piano da lavoro, lasciandone da parte 1/3.

Iniziate a spatolare il cioccolato, distribuendolo sulla superficie (come per stenderlo), e poi con la spatola raccoglietelo da un lato. 

Continuate questa operazione di spatolamento fino a che la massa raggiungerà il 25°
Adesso unite il cioccolato spatolato, con quello messo da parte e misurate la temperatura che dovrà arrivare a 29°.
Se siete sopra i 29°, continuate a spatolare. Se invece siete sotto, aggiungete del cioccolato sciolto caldo.
Il cioccolato a questo punto è pronto 🙂


Crema spalmabile al pistacchio

Ingredienti:

180 gr cioccolato bianco temperato
85 gr pasta di pistacchi
55 gr di burro chiarificato (io il mio home made)

Procedimento:

Mescolate bene la pasta di pistacchio
Sciogliete il burro chiarificato e fatelo scendere, dopo, fino a 25°
Mescolate burro e pasta di pistacchio
Sciogliete il cioccolato bianco a bagno maria e poi temperatelo.
Unite il cioccolato all’emulsione di burro e pasta di pistacchio
Mescolate molto bene, fino a raggiungere una consistenza liscissima.
Mettete la crema in un vasetto di vetro perfettamente pulito, chiudete e lasciate riposare per 24 ore. 

______________________
E per chi legge ancora…in regalo un piccolo gioiello. 
Ve la ricordare Jeanne Moreau nel fantastico film 
di Truffaut, “Jules e Jim”?
Che sarebbe lei (una mia foto al film)
Lei è anche colei che canta questa fantastica canzone, 
di cui mi sono innamorata perdutamente

Curiosità: sempre dal film “Jules e Jim” è tratta questa immagine, che poi sarebbe quella 
che compare nel film “Il favoloso mondo di Amelie”, quando Amelie è al cinema e 
guarda il particolare della mosca sullo sfondo :’)


49 Responses to Crema spalmabile al pistacchio

  1. Alessandro says:

    Che buonaaaaaaaaaaaaa questa crema, poi al pistacchio, cosa c'è di più buono?
    Mi prenoto per un assaggio.
    Sei Mitica!!!!
    Buona giornata. 😀

  2. Ely Mazzini says:

    Ciao Michela, adoro l pistacchio e questa salsa è assolutamente da provare, è favolosa, bravissima e grazie per la ricetta!!!
    Bacioni, buon fine settimana…

  3. Ciao Ely. Grazie e buon fine settimana anche a te :))

  4. Federica says:

    Già sono dipendente dai pistacchi “nature”, per la serie: senza la dose quotidiana vado ormai in crisi di astinenza. Con questa mi potrei fare del male ma seriamente!!! Me las to pure immaginando su una fetta di ciambella :D! Okkkkkkkkkkkei! Nonpossononpossononposso…fo’ finta di nulla eh! Un bacione, buon we

  5. mamma mia…io adoro il pistacchio…e adoro i dolci…ti lascio immaginare!
    Salvo la ricetta, potrebbe servirmi per qualche esperimento di pasticceria 😛
    Grazie!
    Che buona…

  6. Edith Pilaff says:

    Michela! Jeanne Moreau,parliamone!Canta Each man kills the thing he loves in Querelle e mi fa sempre piangere.Fassbinder mori tragicamente dopo il film ed anche Brad Davis,l'attore principale, incontro' una fine tragica.
    Appena ho letto il titolo del post ho pensato subitissimo al mitico Nanni,conosco i miei "angoli di goduria"!
    Le foto sono strepitose,ma non la faro mai,perche' la finirei in mezza giornata.
    Un tsunami di baci,xxx

    • Edith, te sei una buongustaia, e non solo nella cucina.
      Questa canzone si è impossessata di me, non so nemmeno dirti quanto l'ho ascoltata in questi giorni…la trovo così bella, così raffinata…
      Ti copro di baci

  7. Chiara says:

    Goduria del palato… in una serata un pò uggiosa e un pò triste…avevo proprio voglia di qualcosa di buono,ma non l'avevo…. invece…mi sono ricordata che qualcosa di buono e dolce da qualche parte lo avevo *_* !!!! "E meno male che c'è Michela, che mi porta la cioccolata, che mi porta l'allegriaaaaaaaa quando è triste l'anima miaaaaaaaaaa" 😀

  8. Maria Teresa says:

    Wow!!!! Che splendore questa crema!!!!!!!!
    Da qui a poco tu diventerai la regina della pasticceria!!!!!!
    Bravissima Michi 😉
    Un bacio grande!!!
    m.t.

  9. FrammentAria says:

    questo è un attentato! mi attenti troppo con sta crema :))
    non la posso fare no.,..se mi vuoi bene dimmelo tesoro che non devo assolutamente farla! a parte che la mia dieta prenderebbe il verso contrario e invece di perdere ricomincerei a prendere, devi farlo per chi mi frequenta quotidianamente :)))) comincerei ossessivamente a ripetere quanto è buona bouna buonissima goduriosissima troppissimobuonissima :))))
    (Jeanne Moreau è meravavigliosa, quando guardo un suo film mi cattura lo sguardo e me lo incatena. lo stesso, sentirla cantare. grazie tesoro)

    • Non posso non darti ragione, perché è vero che questa crema è un attentato. Ma secondo te mi potevo tirare indietro dal farla? Sapessi che scioglievolezza sotto la lingua……sapessi che…..vabbé la smetto 😀

  10. Lo Ziopiero says:

    Ommamia!!!

    Post ricchissimo!!!

    Da dove iniziare?

    Si, dal temperaggio. Accipicchia!!! Pure questo ti sei messa a fare!!!
    A breve ti vedremo smodellare anche i cioccolatini!! :)))

    E poi…
    La crema! Perfetta, liscia..e immagino il sapore…

    E poi..
    Bellissima la foto del baratto con la spatolina… Da leccare lo schermo!!!

    E poi…
    Mi piace questo tuo ricercare gli oggetti da abbinare alle fotografie, anche nei viaggi..che cura, che ricercatezza, che dolcezza!

    E poi…
    No, questo è troppo per me!
    Mi chiudi con Jean Moreau e Truffaut?
    Adoro quel film…adoro Truffaut, ci sono cresciuto con i suoi film…non puoi capire che emozione solo vederlo nominare (ormai non lo considera più nessuno)

    E poi…
    Come se non bastasse il filmato tratto da "Ascensore per il patibolo" un film che pochissimi conoscono, che vidi da piccolissimo in un cinema d'essai e che mi colpì molto. Una tensione per tutta la durata, con un bianco e nero impeccabile. Film d'altri tempi.

    E poi…
    La canzone di Querelle e Fassbinder…

    E poi…
    ..be', meglio che chiudo! Questo post per me è ricchissimo!

    :))))

    • Chissà che io non mi dia ai cioccolatini..ormai nulla è più escluso dalle mie avventure culinarie.

      E poi…
      la crema era paradisiaca

      E poi…
      ormai quando vado in giro non faccio altro che cercare il dettaglio per le mie fotografie…nulla è lasciato al caso..MAI.

      E poi…
      Jean Moreau io l'ho amata follemente in Jules e Jim, un film che io considero geniale, talmente tanto da averlo comprato in dvd…costava solo 2 €, in una di quelle ceste piene di tutto dove ti devi mettere a rovistare…ti rendi conto? 2 € per un gioiello simile?

      E poi…
      la canzone è la mia droga ossessiva compulsiva di questi giorni

      E poi…
      Un abbraccio ricchissimo, come il post :)))

  11. Nanninanni says:

    Ora che ci hai preso un po' la mano con il cioccolato, prima dei cioccolatini ripieni io so che ti attende un'ulteriore prova a tema "creme spalmabili libidinose"… giusto?? eheheh ;-P

    Intanto grazie a te e di cuore per la citazione!

    Per quanto riguarda invece l'altra citazione, quella delicatissima su film/canzone (pur avendo visto frequentato assiduamente un cinema d'essai) mi metto le orecchie d'asino e vado dritto nell'angolo… ;-)))

    Un abbraccissimo!!!

  12. Luca Monica says:

    Che spettacolo!!!
    Ma quanto stai diventando brava tu!!??
    Davvero complimenti…sai ormai è una malattia per tutti noi, quando si è in giro, si cercano cose per il blog…e vogliamo parlare delle razzie in casa dei parenti….ormai sono terrorizzati quando ci vedono!!!
    Questa crema è davvero una meravilia per gli occhi e per il palato…

    Un abbraccio e buon fine settimana
    monica

    • Monica, ma guarda che è facile da fare eh :))
      Ma che buona, poi!!!
      Le persone che mi conoscono ormai sanno che devono stare attenti alle loro cose 😀 ogni cosa può essere da me saccheggiata per le foto 😀

      Un bacione grande e grazie!

  13. Eleonora D says:

    un post ricchissimo di spunti…
    soprattutto per me che ho tanto da imparare…
    e non solo in cucina, ma anche in tema di cultura cinematografica e musicale…
    candidamente ti dico che non conosco il film nè la canzone…ma ogni nuovo spunto sconosciuto è uno stimolo alla conoscenza e all'arricchimento interiore…

    veniamo alla ricetta…wow!!!!
    ma la pasta di pistacchio dove la trovo?…
    compro pistacchi e li frullo?
    a vederla…goduriosa…immagino profumo e sapore.

    (ho da poco finito pranzo e magiato uno dei panini fatti ieri…e ora li immagino spalmati di verde… 🙂 )

    ciao!!!!

  14. Buona anzi buonissima. E poi a natale sul panettone vedrai che sorpresa!!

  15. Francesca says:

    brava Michi! rinnovo il commento: infondi proprio coraggio e voglia di fare, complimenti!
    sai che ti immaginavo un po' Amelie? è da li che ho tratto la mia filosofia de "la felicità è nelle piccole cose".
    😀 baci

  16. Questa crema deve essere una cosa da urlo ma non la farò mai! Rischierei di mandare a monte tutta la fatica che faccio per tenere il peso e poi ai voglia di tapis roulant!!!
    Bravissima, davvero e poi le foto mi piacciono un sacco e poi anche la canzone, che ammetto di non aver mai sentito prima!
    Bacioni

  17. Berry says:

    Jeanne Moreau non la conosco, ammetto la mia ignoranza ma appena sono a casa spero di ascoltare la canzone, anche perchè il titolo è interessante… 🙂
    La tua cremina di pistacchio…ce la mangiamo sedute ad un tavolo, sorseggiando una tisana fumante? Questo maggio fresco ispira coccole, chiacchiere e cibo calorico.
    Ti bacio tesoro!

  18. m4ry says:

    Michela…la crema spalmabile di pistacchi ?? No…ma sei mitica !!! Ma io non la preparerò mai..sta cosa è pericolosa..mi ritroverei tutta ciccia e brufoli ! Comunque, scherzi a parte, è proprio bella l'idea di provarci..
    Bella la canzone :)))
    Baciotti !

  19. Patty Patty says:

    Michè ammazza che botto che mi stavo perdendo!!! Ascoltami tesoro, la domanda non sembra ma è seria: a parte strafogarcisi a cucchiaiate… cosa si fa con questa crema? va bene anche farcitura per torte? Solo tartine?… Abbi pazienza, mi sento un pò come la scimmia davanti al monolite nero….
    Io adoro la colonna sonora del film di Truffaut… Un bascio Michè!

    • aahahha, Patty bella: considera che è una crema spalmabile, come la nutella per capirci come esempio, quindi diciamo che puoi farne l'uso che vuoi: io me la vedo una favola con una torta dark, cioè con cioccolato nero, e ben umida all'interno, tagliata a metà e spalmata (con la crema appunto). Mmmmmmmm…un'armonia anche di colori, cioccolato nero e pistacchio…. :)))
      Ti abbraccio più forte che si può :*

  20. whuaoo che brava! pure il cioccolato temperato! che cremina ragazza, supergolosa!!!

  21. Vaty ♪ says:

    Tu lo sai che ti stai specializzando in tutto la proprio in tutto vero? Il temperaggio io lo temo da morire!! Tu come sempre eccelsa in tutto ciò che fai e rifare!
    Ps ti ho mandato @ oggi cara..!^_^
    Ora seguono le foto! Un bacio grande complimenti anche per le foto splendide ! Quel vasetto me lo aggrapperei dallo schermo!

  22. Andrea says:

    Ma questa è alta cucina, altroché: il cioccolato temperato, il burro chiarificato, e poi la crema al pistacchio, ecc. ecc. Sei proprio brava!

  23. Matteo says:

    Crema. Al. Pistacchio. *____*
    Ma dillo che mi vuoi vedere morto _-_

  24. Rika says:

    *__________*
    Che buonaaaaaaaaaaaaa questa crema, poi al pistacchio…
    Immagino che sia già finita…XD
    Complimenti!!!! ^^

  25. Favolosa….. non so resistere al pistacchio, questa crema mi fa impazzire solo a vederla…. che devo fare?? Farla!!!!!! 😉
    Franci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *