Biscotti viennesi

Lo so, dovevano essere più belli di così. Dovevano avere quella bella forma pasticcina a fiore, ma qualcosa è andato storto. Volevo fare tutta la sciantosa e usare la nuova spara-biscotti che mi ha regalato la mia dolce cognatina, ma niente, l’esperimento forma è fallito. Dopo il primo momento di rabbia in cui ho rischiato di lanciare tutto dalla finestra, dopo il secondo momento di abbattimento, mi sono detta “Ok, niente paura…faremo dei biscotti di forma classica”. Mia mamma arrampicata a prendere la scatola coi taglia biscotti, l’apre e ci accorgiamo che i taglia biscotti qui sono tutti di Natale. E certo, perché la furbona sottoscritta se li è portati a casa a Roma gli altri…un genio, non c’è che dire. E ora che si fa? 
Niente paura. Mamma ha sempre l’asso nella manica, in questo caso specifico l’asso consisteva in un cerchio di metallo diosolosadichecosa….qualsiasi cosa facesse prima quel cerchio, io non lo so, ma a me mi ha aiutata a tagliare sti biscotti (ammémì, si). 
Io ve lo dico: se li sono spazzolati! Non ho fatto in tempo a girarmi che erano spariti. Ma come, non avevo una famiglia che odiava i canditi? Mi giro e vedo mio fratello mangiare il suo ultimo biscotto con su accatastate svariate mezze ciliegie passate da tutto il resto (quasi tutto) della famiglia. Vero è che io avevo fatto metà dose, ma erano sempre un bel piattino. 
Quindi ok, sono bruttarelli, ma se volete darmi retta, scrivetevi questa ricetta. La pasta è semplicemente favolosa…non ditemi, poi, che non ve l’avevo detto!!
Poi se le ciliegie candite non vi piacciono, lanciatele a noi, che non buttiamo via niente 😀

Ingredienti: 

280 gr di farina
250 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
1 uovo
1 bustina di vanillina
1 scorza di limone
1 pizzico di sale
200 gr di ciliegie candite

Procedimento: 

In una ciotola ho lavorato il burro morbidissimo con 70 gr di zucchero a velo. Deve venire una spuma molto morbida. Ho aggiunto la vanillina, la scorza di limone (io avevo quella biologica di mia mamma, un giorno ve ne parlerò!!), il sale e l’uovo. Ho lavorato bene con una forchetta e piano piano ho aggiunto la farina setacciata. Regolatevi a occhio se si deve aggiungere un pò di farina, questo dipende dalla sua umidità. 
Ho lavorato l’impasto con le mani, ottenendo un impasto morbido e liscio. 
L’ho steso, e ne ho ricavato dei cerchi. Al centro di ogni cerchio ho posizionato mezza ciliegia candita, ho spolverato con il restante zucchero a velo e ho infornato a 180° per circa 15 minuti. 


21 Responses to Biscotti viennesi

  1. m4ry says:

    A me questi biscottini piacciono proprio così, come li hai fatti..mi basta sapere che li hai preparati con le tue belle manine e io sono contenta :)Ma buttala la spara biscotti 😉
    Bacio e buona serata !

  2. carmencook says:

    So che non è consolante, ma anche io sono negata con la sparabiscotti, non so proprio usarla!!!
    Comunque sono belli Michy e poi la cosa importante e che siano buoni!!
    Un bacione grande e buon inizio settimana Carmen

  3. Valentina says:

    Ma lo sai che io ho usato una sola volta la spara biscotti e la stavo buttando giù dal balcone?! Ahahahahahaah 😀 Ho lasciato perdere, riproverò, ora la odio ancora 😀 Comunque sono troppo carini e poi l'importante è il sapore, non ho dubbi sul gusto delizioso! La frolla viennese è insuperabile! 🙂 Bravissima Michi, un abbraccio forte e buona serata 🙂

  4. Andrea says:

    Questi biscottini amemi piacciono parecchio! Secondo te, è più importante la forma o la sostanza? Ai tuoi sicuramente la forma interessa poco 🙂

  5. Simona says:

    Michy secondo me sono proprio carini invece!!!:) anche per me il primo esperimento con la sparabiscotti è stato un fallimento…ma il secondo è andato meglio!! Mi hai fatto venire in mente che ce l'ho anch'io…sono due anni che non la uso!!:)
    Mi salvo la tua ricetta! un bacione!

  6. Camilla P says:

    Anche secondo me sono carinissimi 🙂
    Proverò a farli per il mio papà, a lui piacciono le ciliegie candite!

  7. Berry says:

    sissisisisi io ho la sparabiscotti! ti svelerò un segreto…va usata quasi esclusivamente seguendo le sue ricette consigliate, altrimenti per la consistenza non rimangono nella giusta forma i biscottini! comunque…l'importante è il sapore! 🙂

  8. Ero proprio curiosa di vedere quale prelibatezza avevi preparato, e che cosa avessi combinato 🙂
    Vedo che ad ogni modo non mi hai delusa!
    Evviva i tagliabiscotti fai da te!!!
    Baciiiii!!

  9. Ely says:

    Quando si dice che la necessità aguzza l'ingegno! 😀 Tesoro ma sono bellissimi ugualmente! E hanno l'aria di essere di un buono.. ma di un buono…! Ti abbraccio amica mia!!

  10. Vero sono d'accordo!! Sono bellissimi comunque e sembrano anche molto belli!!!!!

  11. Io proprio così brutti non li vedo!!! Però l importante e' che siano buoni:) e mi sembra proprio di si da quello che scrivi:)
    Baci

  12. Lo Ziopiero says:

    Ho già sfondato due sparabiscotti. Dopo di che son tornato al metodo tradizionale. Anzi, spesso taglio i biscotti tutti quadrati per non dover reimpastare i rimasugli, tanto il sapore quello è! 🙂
    A proposito, ma tutto quel burro…?

    E come mai hai impastato a mano? La sucré con la planetaria viene una meraviglia 😉

    Basci :))

  13. Elle says:

    Buongiorno apetta, ma che dici, sono bellissimi! Pure io ho un problemino con la spara biscotti, non mi riescono mai. Poi ho scoperto che per farli uscire l'impasto deve essere piuttosto molle. Ahahah, ingegnosa tua mamma, io sarei già andata di bicchiere rovesciato (a mali estremi, estremi rimedi).
    Un bacione

  14. a parte che non sono bruttarelli per niente… 🙂 ma saranno ottimi! Ho dato uno sguardo agli ingrediente e ho una ricetta più o meno simile e sono fenomenali!

    ps.in casi estremi io uso i bicchieri o le tazzine da caffè per tagliare i biscotti 🙂

  15. Roberta says:

    La sparabiscotti??? Ma Michi, ne sai sempre una più del diavolo!!!
    Comunque, belli son belli lo stesso, buoni dovevano esserlo per forza, ed infine l'importante, in cucina come nella vita, è essere creativi ed improvvisare un piano B 🙂
    Baci baci!!!

  16. Vaty ♪ says:

    Non me ne intendo ma a me sembrano cmq belli e.. Buoni!

  17. Grazie a tutti/e 🙂 effettivamente l'importante è il sapore…

    @Zio, non avevo ancora l'impastatrice quando ho fatto questi biscotti….e sì, contengono molto burro, però una volta vanno provati 🙂

  18. Noooo, vuoi dirmi che la sparabiscotti non funziona? L'ho chiesta a Babbo Natale! Non parlare a me di biscotti, vengono quando decidono di venire! L'importante è che siano finiti, no? Un bacione Michy 🙂

  19. Lo Ziopiero says:

    Me li porti tu? :)))

  20. @Polpetta, la mia no 😀 o almeno, io non ho saputo usarla.
    @Zio, quanno te pare 😀 :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *