Rosette soffiate per il mio Papà

Senza aspettarmelo, ho vinto il contest “le ricette del rientro” di Valeria, del blog “Vaniglia, zenzero e cannella”. Ho vinto il contest con il racconto del mio viaggio in Iran e la ricetta “Havij Polo”
Vorrei ringraziare Valeria per avermi dato questa possibilità e per aver scelto la mia tra tante ricette. 
Oggi è un giorno particolare e vi vorrei presentare le mie rosette, che sono uno degli esperimenti di panificazione a cui mi sono dedicata questo fine settimana. La ricetta l’ho presa dal mio guru per tutto quello che riguarda il pane, e cioè Vittorio di VivaLaFocaccia. Lo ringrazio tantissimo perché mette  disposizione di tutti il suo sapere, che non è cosa da poco. Grazie a lui sto imparando innumerevoli cose di cui ignoravo l’esistenza. 
Io ho impastato a mano perché non possiedo ancora un’impastatrice, e ho cotto con un forno poco adatto, ma sono discretamente contenta del risultato. Le rosette erano squisite, la mollica era ottima. Il buco dentro è venuto, però non s’è alzato il pennacchietto…questo credo dipenda dal mio forno, che non sviluppa calore forte e omogeneo. Comunque come prima volta è andata fin troppo bene ed è stato commovente guardare le rosette in forno gonfiarsi a vista d’occhio. 
Questa settimana sarei dovuta partire per Berlino e invece purtroppo non sarà così. Ho scelto di non partire, perdendo i biglietti, perché in questo momento la mia famiglia ha bisogno di me. Quando avevo programmato il viaggio, non potevo prevedere questa cosa. A Dio piacendo, ci saranno altre occasioni per viaggiare. 
Le mie rosette di oggi sono dedicate al mio Papà….
Vi auguro un felice inizio di settimana e spero di risentirci presto. Un abbraccio!

Ingredienti:

Per la biga

400 gr di farina manitoba
175 gr di acqua
2 gr di lievito secco



Per il secondo impasto

40 gr di farina manitoba
55 gr di acqua
4 gr di miele
8 gr di sale

Procedimento:


La biga

Ho sciolto il lievito nell’acqua a temperatura ambiente
Ho aggiunto la farina e ho impastato per qualche minuto
Ho messo l’impasto in una ciotola con coperchio, ho coperto con un panno di cotone e ho lasciato lievitare a temperatura ambiente per 20 ore.

ecco l’impasto dopo 20 ore
questa la gabbia glutinea

Il secondo impasto

Ho sciolto il miele nell’acqua a temperatura ambiente
Ho aggiunto la biga e la farina
Ho impastato a mano per una decina di minuti
Ho aggiunto il sale
Ho impastato a mano per altri 10 minuti
Ho messo l’impasto sul piano da lavoro infarinato e ho formato una palla, che ho coperto e lasciato riposare per 10 minuti
Con il mattarello ho steso la pasta e l’ho piegata in 3 (Vittorio la piega in 4, io mi sono sbagliata!) e l’ho lasciata riposare 15 minuti.

Ho ripetuto le pieghe per 3 volte e ad ogni piega ho lasciato riposare 15 minuti.
Dopo l’ultima piega ho formato una palla, l’ho spennellata di olio e l’ho lasciata riposare 30 minuti

Ho diviso l’impasto in pezzi da 75 gr ognuno
Ho formato delle palline, appiattendo l’impasto e piegando i 4 angoli verso l’interno, stringendo con le dita ho unito gli angoli, ho capovolto la pallina e l’ho messa sul piano (in modo che la parte di giuntura stesse sotto)
Una volta terminate le palline, le ho infarinate, coperte e lasciate lievitare 30 minuti. 
Ho inciso ogni pallina con un taglia mele, affondando, ma non arrivando fino in fondo. 

Ho messo ogni pallina incisa a riposare capovolta (la parte incisa deve essere sotto) per circa 50 minuti)
Ho scaldato il forno a 250° e ho messo sulla base una teglietta con dell’acqua per fare il vapore. 
Ho infornato le rosette e dopo 10 minuti ho aperto e spruzzato dell’acqua con un vaporizzatore.
Io le ho tenute in forno una mezz’ora, e negli ultimi 10 minuti ho abbassato la temperatura a 200°


34 Responses to Rosette soffiate per il mio Papà

  1. Berry says:

    osservando le foto di queste rosette perfette si vede l'amore che ci hai messo nel farle. ti auguro il meglio da questa settimana e ti mando un grande in bocca al lupo, un abbraccio

  2. La vita a volte è imprevedibile, ne so qualcosa. Ti abbraccio forte Michi, qualsiasi sia il motivo per cui hai dovuto rimandare il viaggio :*

  3. Brava tesoro, lo meritavi davvero il premio. Il racconto era bellissimo.
    Queste rosette sono favolose. Io non ho mai provato a farle, con questo suggerimenti che dai potrei provare a riproporle senza glutine. Un bacione.
    Alice

  4. Tesoro, fai bene a stare accanto alla tua famiglia nel momento del bisogno. Noi figli siamo un'ancora di salvezza per i genitori. So cosa significa avere sulle spalle le preoccupazioni di qualche caro che non sta bene. So che non saranno 2 parole a farti stare meglio, ma io ti sono vicina. E cercherò di mandarti tutti i pensieri positivi di cui dispongo. Vedrai che tutto andrà per il meglio.
    Questi tuoi panini sono fantastici, all'anima del primo esperimento!! Un abbraccio forte forte

  5. Ely says:

    Dolcissima Miki, io non ti dico nulla. Ti abbraccio forte forte. Ma proprio forte. Hai un cuore grande, pieno d'amore.. gonfio e buono, semplice e vitale proprio come il pane. Come il tuo pane. Il tuo papà ne trarrà giovamento e tutto si sistemerà presto.. so cosa vuol dire rinunciare per il bene della famiglia, a tante cose. Sei fantastica, non dimenticarlo mai.. Un bacio tesoro.

  6. Hai fatto benissimo a rimandare il viaggio la famiglia per me e' la cosa più importante , spero di cuore che non sia nulla di grave io incrocio le dita e ti auguro tutto il bene possibile!!!
    Le tue rosette sono favolose sai io le mangiavo con una bella fetta di salame:)
    Un abbraccio

  7. Ciao 🙂 Scopro ora il tuo bel blog e da appassionato di cucina ti seguo 🙂 Dato che amo anche la moda, la pittura, la fotografia e i viaggi, ho un blog che parla di queste passioni, se ti va passa a trovarmi,kiss,Paolo

  8. m4ry says:

    Michela cara…quanto sei dolce…e queste michette sono favolose : )
    Ti mando tanti, tanti bacini…

  9. Valentina says:

    Ciao Michi 🙂 Queste rosette sono perfette, diventi sempre più brava! 😀 Complimentoni! 🙂 Mi dispiace tanto perché ti leggo preoccupata e spero che non sia nulla ti grave… ad ogni modo ti abbraccio forte e ti sono vicina, spero si risolva tutto presto e bene. Un bacione.

  10. Simona says:

    Michy, grazieeeeee!!!! Il pane preferito di mio marito!!!:) Ti rubo la ricetta!! Non so quando, magari nelle vacanze di Natale,lo faccio anch'io!!!!
    Spero non sia successo nulla di grave e che si risolva tutto x il meglio:)
    Complimenti x la vittoria!!! Un bacione e un abbraccio!

  11. Sara says:

    le tue rosette sono perfette…e pensare che hai lavorato senza impastatrice e senza un buon forno, fa di questo esperimento, un risultato straordinario!
    Se la tua famiglia ora ha bisogno di te hai fatto bene a restare..Berlino non scappa..certo è un peccato per i biglietti…ma ci sono delle priorità nella vita e tu hai fatto la scelta migliore!
    Un immenso in bocca a lupo a tuo padre…ti stringo forte forte..spero che ti arrivi tutto l'abbraccio virtuale che ti sto mandando :))!
    Un bacio
    Sara

  12. Ciao Michela, queste rosette sono bellissime, anche se non hai l'impastatrice e nemmeno il forno adatto, come dici tu..
    Spero non sia successo nulla di grave Micky…stai vicino al tuo papà, la famiglia viene prima di tutto.
    Un abbraccio, Roberta

  13. Sono bellissime Michela 🙂

    Spero che tutto vada per il meglio per il tuo papà e per voi, un bacione cara e un abbraccio.

  14. Michi il tuo pane è bellissimo. E andrà tutto per il meglio presto vedrai.ti mando un abbraccio fortissimo.

  15. Roberta says:

    Michi, non sei partita alla fine…..sono preoccupata, scrivimi se hai voglia…..

  16. Io ti abbraccio semplicemente.Si intuisce tra le sfumature di quello che scrivi….in bocca al lupo per tutto,tesoro.
    Monica

  17. Sei stata bravissima e complimenti per il contest vinto:D
    Ti faccio l'in bocca al lupo per tutto!
    A presto:*

  18. Ciao Michy, queste rosette sono stupende, direi perfette! Complimenti!
    Mi dispiace per il brutto momento che stai passando, lo si capisce leggendo il post…ti sono vicina stella e vedrai che tutto si sistemerà!
    un abbraccio
    Mari

  19. carmencook says:

    Complimenti per le rosette Michy, sono perfette!!
    Il tuo papà le avrà super gradite!!
    Mi spiace per il tuo viaggio ma apprezzo il tuo grande amore per la famiglia!!
    Sei davvero una bella persona!!
    Un bacione e in bocca al lupo
    Carmen

  20. Monica says:

    Brava!!!!
    Sono bellissime!!!

  21. Mi dispiace leggerti preoccupata…quindi prima di tutto un grandissimo abbraccio!
    Complimenti per le rosette, sono complicate da fare, e mi sembra ti siano riuscite super bene!
    Buona serata!
    Elisa

  22. Bellissime le tue rosette!!! Sono davvero perfette e proverò a usare il taglia mela per la forma!!! Baci

  23. i5mondi says:

    anche io guardo sempre le ricette di wlafocacia,com,pensa che le volevo fare le rosette ma avevo dei dubbi! visto le tue, tutti dubbi sono spariti!!
    baci

  24. Raffaella says:

    Michela auguri per la tua meritatissima vincita e complimenti anche per queste rosette, come vorrei saper fare anch'io così bene i lievitati! Bravissima!

  25. Vaty ♪ says:

    Come sei dolce cara Michela. Mi dispiace per il tuo viaggio che salta ma talvolta ci sono priorità da rispettare..
    Rosette magnifiche Conplimenti per l'ottimo risultato.
    E.. Anche per la vittoria!!!

  26. Matteo says:

    Amo il pane fatto in casa e queste rosette, fatte con tanto amore, sono meravigliose!! :*
    Fai bene a restare vicina alla tua famiglia, ora che ha bisogno di te.
    Anche io avrei fatto lo stesso.
    Ti abbraccio forte forte, lo sai.

  27. Che meraviglia Michi, e vedrai che tutto andrà per il meglio, e il momento per trnare a Berlino arriverà presto…
    Un abbraccio!

  28. Ti abbraccio fortissimo Michy, spero che possa risolversi tutto in fretta e al meglio! Un grosso bacio!

  29. Zonzo Lando says:

    Complimenti carissima per la vittoria del contest, ricordo quel post, era veramente bello! E poi geniale il tagliamela per fare le righe della rosetta 🙂 Ti sono venute benissimo! Bacione!

  30. Grazie a tutti che avete lasciato dolcissimi messaggi.
    E' tutto a posto, non state in pensiero…tutto passa!

    Un abbraccio

  31. Dani says:

    Ciao Tesoro, leggo solo ora.
    Mi dispiace tanto, ma devi essere FORTE! Sembrano parole di circostanza ma, per esperienza vissuta, ti dico che devi trovare la forza dentro di te ed essere di aiuto e sostegno ai tuoi cari. Piangi a casa e non piangere troppo, perchè noi donne forti superiamo tutto!!!!!
    Ti mando l'abbraccio più grande del mondo e, se ti andasse di parlare con qualcuno dal vivo, ricorda che Roma è grandema non grandissima e io se vuoi ti raggiungo 😉
    Un bacio grande grande grande

  32. Alessandro says:

    Complimenti per queste opere d'arte in forma di rosetta.
    Mi dispiace per il brutto periodo che stai passando, spero che il tutto evolva verso una condizione di miglioramento, hai rinunciato a partire per essere vicina alla tua famiglia e questo è un gesto bellissimo. Metti anima e passione in tutto ciò in cui ti cimenti, offri il tuo tempo per aiutare gli amici(come hai fatto con me con il sito), sono veramente rare le persone come te.
    Se pur solo attraverso la via digitale, ti mando un forte abbraccio.

  33. Ciao Michela,
    che bello il tuo blog…devi essere proprio una bella persona…ho letto il tuo profilo!
    Complimenti per il contest vinto e per le rosette…che idea geniale quella di usare il tagliamela…mi piace!
    Ti ringrazio di essere passata da me di avermi dato la possibilità di conoscerti!
    Un bacio
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *