L’olio nuovo

Dopo la raccolta delle olive di cui vi avevo parlato qualche giorno fa, ecco finalmente il frutto di tanto lavoro: un oro denso, profumato e assolutamente squisito. 
Già in un vecchio post qualche mese fa, vi avevo raccontato di come mio padre tiene in modo particolare alle sue olive: dalla cura delle piante, alla raccolta, alla pulizia, fino alla molitura, fatta ancora secondo vecchia tradizione, a freddo. 
I risultati del nostro olio, senza nessuna presunzione, si distinguono sempre: è uno degli orgogli di casa.  Anche quest’anno la resa è stata discreta: 15,7% contro una media nei dintorni dell’8-10%….ormai è diventata una mezza scommessa tutti gli anni. 
Il primissimo olio l’abbiamo gustato, come ogni anno, su delle bruschette di pane fatto in casa….un vero privilegio. 
Quest’anno c’è stato l’inconveniente che il giorno di prenotazione del frantoio, mio padre era in ospedale per un intervento. Tutti insieme ci siamo organizzati per incastrare gli eventi: noi donne, cioè io e mia mamma, in ospedale, mentre gli altri uomini di casa, i miei fratelli, si sono occupati del trasporto degli 8 quintali di olive al frantoio, prima, e di presenziare alla molitura, dopo. Una giornata di giri di telefonate. 
La prima cosa che ha chiesto mio padre appena sveglio dall’intervento è stata: quanto abbiamo fatto? riferendosi alla resa. Questo vi dice un pò tutto. 
A tutti voi offro simbolicamente questo pane irrorato che è il frutto della nostra terra, nonché la rappresentazione della storia della mia famiglia.
Un abbraccio

32 Comments
POSTED IN:


32 Responses to L’olio nuovo

  1. Roberta says:

    prezioso come l'oro Michi, e quest'anno ancora di più!! Ti abbraccio forte forte e un bacio speciale al tuo babbo…sappi che i miei pensieri, spesso, sono rivolti a lui!

  2. Vaty ♪ says:

    Una bellissima famiglia cara Michela, un profumatissimo olio ed un post pieno di tradizione ..^_^

  3. Sara says:

    Che soddisfazione dev'essere poter godere dell'olio di casa..fantastico :))! tuo padre è una forza…vedrai che si rimetterà presto :))!
    UN bacione
    Sara

  4. m4ry says:

    Tesoro, io capisco perfettamente ciò che scrivi. Anche noi abbiamo gli alberi d'ulivo e anche noi produciamo olio per il nostro fabbisogno..l'olio nuovo è meraviglioso..è oro !
    Splendide foto 🙂
    Ti abbraccio !

  5. @Roby, i tuoi pensieri arrivano tutti :')
    @Vaty, sei dolcissima come sempre!
    @sara, :*
    @Mary, se hai piante di ulivo sai di cosa parlo…un dono davvero prezioso! :*

  6. Berry says:

    che bel post Michela! e le tue foto sono veramente bellissime, il vostro "oro" è splendido!
    riguardo all'olio devo dirti che anche per me è una tradizione importante, abbiamo non moltissime piante ma mio babbo le cura, le carezza e le coccola come fossero figlie (ne ha 4…non gli bastavano?). quest'anno, colpa della pioggia totalmente assente, le olive erano poche e l'olio è venuto molto molto piccante! ma tornare a Firenze trionfante con una bottiglia di "oro verde" è stata una soddisfazione enorme, anche per il mio palato!

    ps: in bocca al lupo per tuo padre, un abbraccio al sapore d'oliva!

  7. Capito per caso nel tuo blog e vedo d' inanzi a me il cibo più semplice ma più buono al mondo –>Pane e olio!
    Anche nella mia famiglia raccogliamo le olive per una produzione propria di olio e conosco i profumi delle varie fasi di lavorazione, che goduria! Mi aggiungo ai tuoi lettori e ti invito con molto piacere a un caffè da me,a presto Angela

  8. peppe says:

    ricambio volentieri la visita e ti dico che trovo bellissime le foto! ma come fai? le ritocchi o sono frutto spontaneo della tua abilità?
    dammi qualche consiglio!!!complimenti anche per le ricettine . A presto, peppe.

  9. l'olio nuovo ha un sapore unico, baci

  10. uno spettacolo l'olio di produzione propria! una gran risorsa di cui essere orgogliosi!!!
    ciaooo

  11. Simona says:

    Favoloso quest'olio Michy!!! Chissà che soddistazione per tutta la tua famiglia!!!:)
    Un bacione, buon weekend e un augurio speciale al tuo papà!

  12. La sicurezza di usare un prodotto genuino e' davvero impagabile.
    Bellissime foto.
    Alice

  13. Valentina says:

    Che bello tuo padre, Michi 🙂 Bello come te e tutta la tua famiglia, davvero 🙂 Come sta adesso? Spero meglio 🙂 Adoro l'olio nuovo… sul pane poi, è il top! Complimenti, un abbraccio forte forte e buon fine settimana, auguri per tuo padre 🙂

  14. Ely says:

    Dolce Miki! Che splendore.. oro liquido e che sapore meraviglioso deve avere!! Grazie!! 😀 Sei un tesoro e hai fatto un post veramente importante. Mi è piaciuto: sa d'amore, per la terra.. per la fatica della produzione e per la soddisfazione..! Baciotto cara! 🙂

  15. Ciao Micky!
    Che bello questo post amica!!
    Sei davvero fortunata, te lo avevo già detto quando ci avevi raccontato della raccolta..credo che siano esperienze e momenti di vita intensi e meravigliosi.
    L'olio è una meraviglia!
    Ricordo che la prima volta che sono stata in Toscana, la proprietaria dell'agriturismo prima del caffè ci ha 'schiaffato' sotto al naso una bruschetta con olio e aglio, onestamente appena svegliati non era prorpio quello che desideravo, ma lei ci ha detto 'non fate quella faccia, mangiatela! che domani sarete voi a chiedermela!'..cavolo se aveva ragione!
    Baci, Roberta 😉

  16. carmencook says:

    Che meraviglia le tue bruschette Michela!!
    Non c'è nulla di più buono di pane e olio!!!
    Il tuo papà è molto simile al mio anche lui ama le piante del suo (mio) orticello e nonostante non stia bene, il suo pensiero è sempre rivolto a loro!!
    Un bacione grande e in bocca al lupo per il tuo papà
    Carmen

  17. i5mondi says:

    io che so quanto è buono l'olio nuovo ne prendo volientieri una fettina!!
    baci

  18. Patty Patty says:

    Michela quanto affetto nelle tue parole per la tua terra e la tua famiglia. Il modo migliore per gustare l'oro di casa è sul pane, altro elemento semplice e genuino della terra… Devo venire da te per un corso di fotografia! Ti bascio forte e stringo forte forte ma proprio forte forte il tuo papà!

  19. l'olio nuovo è fantastico ha un sapore impareggiabile!

  20. Buongiorno se passi da me c'è una sorpresa per te!

  21. quando ci si mette amore e passione viene tutto piu' buono, capisco tuo papa' che ci tenga cosi' tanto e sono convintya che questo olio sia spettacolare!!!!!
    un bacione

  22. E allora è un post davvero bello e importante, più di qualsiasi ricetta complicata ed elaborata! Un abbraccio a te e al tuo papà… spero che sia andato tutto al meglio!

  23. Che bel post Michi, ti abbraccio forte! Spero che il tuo babbo si riprenda in fretta :*

  24. Omero says:

    SPLENDIDO!
    "Materiale" affascinante, oliva & olio.
    Bello il tutto fatto in famiglia!
    Con amore e passione, raccontato cosi' bene.

    Belli anche i commenti sopra.

    Auguri di cuore per il tuo papa'.

  25. Tesoro tanti auguri per tuo padre e un grande abbraccio a te.
    Complimenti per l'olio!

  26. Rika says:

    Stupendo!!! E' bello anche perchè è fatto tutto in famiglia!!!
    Ti avevo detto che io adoro l'olio.
    Se dovessi non vivere in Italia come farò senza l'olio??? *__*
    Complimenti per le foto, come sempre sono bellissime!!!!!

  27. Lo Ziopiero says:

    Quest'olio ha un colore unico, indefinibile… e si capisce subito che è di qualità.

    Adesso con queste foto mi hai fatto venire una gran voglia… però… mi sa che sono arrivato tardi per quella fetta di pane… Come la mettiamo?

    …Senti: un'idea ce l'avrei, dopo aver visto i tuoi riccioli…Aspetto un invito appena sfornerai di nuovo!!!

    :))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *