Il pane senza impasto: la ciabatta

clicca sulle immagini per ingrandirle

In balia dei miei esperimenti lievitati, ho provato anche questa, la ciabatta senza impasto di Vittorio. Da quando l’ho scoperta, ho spacciato la ricetta a chiunque conosco che fa il pane. Perfino mia zia l’ha provata e  mi ci ha telefonato a casa due-tre volte. Non credeva nemmeno lei ai suoi occhi quando l’ha vista crescere così bene e quando ne ha sentito il profumo…per non parlare di quando, sfornandola, ha sentito che è così incredibilmente leggera! Perché è vero, la prima volta si rimane estasiati di quanto questo pane sia leggero.
Mia mamma pure, lo fa a ruota…insomma: un successone!

Provatela e poi mi saprete dire. Io quando l’ho aperta a metà e ho visto quei meravigliosi buchi, è mancato poco che mi mettessi a piangere di gioia! E non lo sto dicendo tanto per dire :’)

Per questo tipo di impasti a lievitazione lunga occorre una farina molto forte. Come sapere se una farina è forte? Semplice! Guardando le indicazioni nutrizionali e leggendo le proteine. Se le proteine sono ad un valore di 14/15 g, vuol dire che la farina è molto forte. La manitoba è la più adatta.

Spero un giorno di dedicare un post apposito alle farine, intanto fidatevi di me 🙂

i miei incantevoli buchi



Ingredienti:

500 gr di farina manitoba
380 gr di acqua
9 gr di sale
2 gr di lievito in polvere

Per rifinire

farina di granturco

Procedimento:

Ho sciolto il lievito nell’acqua a temperatura ambiente. 
Ho mischiato il sale alla farina e ho aggiunto l’acqua alla farina
Ho mescolato bene
Ho coperto con un coperchio, ho avvolto tutto in un panno di cotone
Ho lasciato lievitare per 18 ore

la gabbia glutinea

Ho coperto una placca con della carta forno e l’ho cosparsa di farina di granturco
ci ho rovesciato sopra l’impasto e gli ho dato la forma della ciabatta
Ho cosparso con farina di granturco
Ho coperto e lasciato lievitare per due ore. 
Ho messo in forno preriscaldato a 220° ed ho cotto per circa 40 minuti


29 Responses to Il pane senza impasto: la ciabatta

  1. meravigliosa direi! la ciabatta non l'ho mai fatta! copio la ricetta e a breve mi metto all'opera!
    Bacio e buona serata!
    Elisa

  2. Roberta says:

    Maremma Michi, ogni giorno di più ammutolisco di fronte alla tua scienza, mò pure la gabbia glutinosa…che spettacolo di donna che sei!! 🙂
    Baci tesoro!

  3. m4ry says:

    Questo è il mio pane preferito…ora è da un po' che non lo preparo..ogni volta è una magia ! Che meraviglia..
    Ti abbraccio forte forte forte..

  4. @Elisa, è molto facile da fare. Se la provi fammi sapere 🙂
    @Roberta, macché ammutolire…è così facile!!!! sei troppo dolce :')
    @Mary, vero che ha un sapore meraviglioso? :')

  5. Bravissima Miky!!!! Non sapevo sta cosa delle farine forti, buono a sapersi;) enzomma.. Mi piace assai il tuo pane!
    A presto cara:**

  6. Simona says:

    Dopo le rosette la ciabatta…ma quante idee mi dai??? Nelle vacanze di Natale (che spero di fare…) le provo tutte!!!:)
    Un bacione Michy!!!! Buona serata

  7. E' perfetto con tutte quelle alveole, complimenti davvero!

  8. Michy ciao! ma allora voglio farla anche io questa ciabatta! Complimenti cara!
    Buona serata
    Mari

  9. Valentina says:

    Tu ormai sei LA panificatrice per eccellenza, chi ti ferma più!!! Il panettiere vicino casa deve chiudere!!! 😀 Bravissima tesoro, questo pane è perfetto e fa venire l'acquolina, complimentoni!!! 😀 Un abbraccio forte e buona serata :*

  10. Che alveoli meravigliosi! Mi sarei commossa anch'io *_* Orami sei un portento Michi, inarrestabile! 😀
    Ti abbraccio forte forte forte! :*

  11. I lievitati ormai per te non hanno più segreti!!! Attendo con ansia il post sulle farine, qui mi potrebbe essere utile! Ora mi leggerò sempre le indicazioni nutrizionali dei pacchi di farina al supermercato, olè! Un bacione gigante!

  12. Ely says:

    Ma che ciabatta spettacolare.. Miki dolce, è davvero una meraviglia! Solo a guardare com'è alveolato l'interno mette il languorinooo! 😀 Complimenti amica mia!!

  13. kiara says:

    adoro panificare e questa mi mancava,la proverò sicuramente. baci kiara

  14. Sara says:

    fattoooo…ed è fantastico…come ogni ricetta che propone vittorio :))! e tu brava come sempre, anzi sempre di più :))!

  15. Alessandro says:

    Michela, sei mitica, non posso aggiungere nien'altro.

  16. carmencook says:

    Davanti a questa ciabatta c'è da rimanere a bocca aperta!!
    E fantastica, ha una alveolatura pazzesca!!
    Mitica la mia Michy!!
    Un bacione enorme
    Carmen

  17. Fico e Uva says:

    Complimenti davvero, la tua ciabatta è davvero perfetta!
    Piacere di conoscerti.
    Ficoeuva

  18. Che bella Micky!!!
    Ma stai diventando davvero la 'regina dei lievitati'…bisogna che mi fermi qui da te più spesso a studiare… :-/
    Bacioni, Roby

  19. Berry says:

    non ho mai visto dei buchi così "buchi"! sento odore di fragranza qui, di croccantezza e di meraviglia lievitata. un abbraccio forte!

  20. ma questo è un miracolo! senza impasto….wow
    Bravissima 🙂

  21. Elle says:

    Ma tu sei troppo brava per me! A quando una tua panetteria? Scommetti che io sarei l'unica a cui riuscirebbe senza buchi? Sono negata a panificare, forse proprio perché non ho la pazienza di aspettare la lievitazione! Complimenti perché la tua ciabatta é divina! Un bacio

  22. Bene bene, allora è proprio da provare! 😉

  23. e' da un po' che voglio fare anche io questo pane, vedendo il tuo mi sono convinta!!!! strepitoso!!!
    un bacione

  24. Patty Patty says:

    WOWWW!! Ero passata per caso e trovo questa bellissima focaccia… ne prendo un pezzettino… Senti tesoro, pur conoscendo la tua politica, passi da me un attimo? Un bascio!

  25. Vaty ♪ says:

    ci fidiamo, ci fidiamo! sei bravissima Michela. Io non posso che imparare da te:)

  26. 21 grammi says:

    Oddiooooo! La proverò! :O *_*

  27. Rika says:

    Questa ciabatta è spettacolare!!!
    Complimenti Michela!!!!

  28. Ciao, ho provato ora ora a fare la tua ciabatta, domani ti dirò come è venuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *