Falafel…e l’odore dell’Iran

Quando sono stata in Iran ho avuto modo di assaggiare per la prima volta i Falafel, فلافل. Queste polpettine di ceci sembra abbiano visto la nascita in Egitto e sono molto diffuse in tutto il Medio Oriente.
In Iran, a Tehran, c’era questo specie di botteghino che faceva panini ripieni di Falafel: la fila era lunghissima e riversata in strada perché il botteghino sarà stato due metri per due. C’era un tizio dietro il bancone che incartava i panini e alle sue spalle altri due erano attaccati ad una friggitrice a formare queste palline in modo velocissimo, che ti chiedevi come diavolo facevano, e le friggevano e le scolavano. Tutto rapidissimamente. Non so quanti panini vendevano in un minuto! Eravamo nella zona del bazar, nel pieno dei preparativi per il No Ruz (il capodanno Iraniano che cade a Marzo) e le strade erano gremite di gente. Intorno a quella zona, in ogni dove erano sedute persone a mangiare questi panini. E nell’aria c’era questo profumo, credo nel raggio di chilometri…un profumo, un aroma incredibili…che per sempre mi ricorderanno questa meravigliosa terra. 
Per chi volesse guardare le foto del mio viaggio, può farlo guardando il mio video Enjoy Iran.

Ingredienti:

250 gr di ceci ammollati
Abbondante prezzemolo
1 pezzetto di cipolla
1 spicchio di aglio
Sale e pepe quanto basta
Olio per frittura

Procedimento
La sera prima della preparazione ho messo in ammollo i ceci secchi. Al momento della preparazione li ho scolati e asciugati. Li ho messi quindi nel mixer con tutti gli altri ingredienti e ho frullato ottenendo un composto omogeneo. A questo punto ho assaggiato per esser sicura che il sale fosse giusto. Ho lasciato riposare in frigorifero per un’oretta. 

Trascorso il tempo del riposo, ho preparato le palline della grandezza di una noce e le ho fritte in olio bollente.


21 Responses to Falafel…e l’odore dell’Iran

  1. Roberta says:

    E' una vita che voglio provare a farli, senza preparato che in quel modo son buoni tutti….grazie della ricetta, li farò sicuramente….sognando l'Iran 🙂

  2. Norma Maroe says:

    Cavolo che colpo basso Michi! Sono tremendamente invidiosa del tuo viaggio 🙂
    E ne mangerei una ventina per volta di falafel…stramaledetta 😉

  3. Omero says:

    FAVOLOSO!!!
    Cibo che adoro, come tutto il mediorientale.

    Testo bellissimo, foto pure.

    Il video non lo guardo…lo conosco a memoria!

    Splendido esempio di cibo, viaggio ed esperienze.

    <<>>
    Bravissima!

  4. Omero says:

    …gia'…sopra non prende il testo tra maggiore/minore:

    "E nell'aria c'era questo profumo, credo nel raggio di chilometri…un profumo, un aroma incredibili…che per sempre mi ricorderanno questa meravigliosa terra. "

  5. Valentina says:

    Gustosissime ma non ho mai provato a farle, adesso segno la tua ricetta, bravissima 😀 Complimenti, un bacione :-*

  6. @Roby, sono di una semplicità disarmante..tanto che mi chiedo il motivo di vendere il preparato già pronto ._.
    @Norma, 😀 ahahahahha
    @Omero, Valentina, grazie *___*

  7. carmencook says:

    Ciao Michela!!!
    Che belle quelle polpettine!!
    Io non le ho mai fatte comunque mi incuriosiscono moltissimo!!!
    Grazie mille per la ricetta!!
    Bacioni Carmen

  8. Norma Maroe says:

    Allora, oggi ho comprato le arachidi.
    Domani va in scena "La morte del macinino"
    Direttamente dalla mia cucina.
    In prima visione.
    Ne sai qualcosa te?
    🙂

  9. @Norma….sento un vago odore di sfottimento…ahahaaaah…maledetta 😀

  10. Norma Maroe says:

    Poi t'aggiorno 🙂

  11. Rika says:

    Ho appena visto il Video!
    E' bellissimo!!!! ^___^
    Un giorno dovresti farne un altro…"Enjoy Japan"!!! 😛

  12. Ciao, buoni i Falafel, io ci vado matta, però non ho mai provato a farli, forse questa sarà la volta buona! Complimenti per le immagini nel video, restituiscono l'atmosfera di un posto speciale.

    Ciao

  13. @Rika, magari!!! il Giappone è uno dei miei sogni…spero di poterci andare presto…e poi il video sarà d'obbligo! ^___^
    @Pane, devi provarli! sono semplici e aromatici :))) se li fai fammi sapere :*

  14. Chiara says:

    io lo ammetto ho comprato il preparato :/ forse per pigrizia o perchè credevo fossero più difficili da fare…bene…non mancherà occasione di rifarle :)mi piaccionooooooo 🙂

  15. @Chiara, la prossima volta ti bacchetto ^__^

  16. Che belle le foto!!!! Deve essere stato un viaggio bellissimo *_*

    I falafel voglio farli da tempo, non li ho mai mangiati!

    Buon finesettimana :*

  17. Che buone anche le tue polpette! Che dici si potranno fare al forno per la povera gente a dieta? Proverò!

  18. @petite-valeü, un viaggio bellissimo che non posso diemnticare. Un Paese che vale la pena scoprire, nonostante i luoghi comuni. Grazie per essere passata, stasera con più calma vengo a sbirciare meglio nel tuo blog :))
    @Piovonopolpette, al forno non lo so….puoi provare, ma non ti garantisco che abbiano un sapore simile….purtroppo ci sono alcune cose per cui friggere è un must. Se le provi fammi sapere 🙂

  19. mamma mia! queste polpettine per me sono lo spirito della cucina medio-orientale. A leggere le tue parole ne ho risentito in bocca il sapore e nell'aria il profumo e ora … voglio partireeeeeeeee!!!

  20. Palmy says:

    Sapore di un viaggio con tanto di ricetta e foto! Il mio post è un po' meno spettacolare… Hai proprio un bel blog… a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *